QR code per la pagina originale

Xbox One, preordini sold out in alcuni paesi

Successo per la Xbox One: preordini sold out e lunghe attese per le spedizioni. Microsoft cercherà di soddisfare tutte le richieste entro Natale.

,

Ieri Microsoft ha consegnato la prima Xbox One ad un utente della Nuova Zelanda. Dalla mezzanotte la console in vendita nei negozi di 13 paesi, Italia inclusa. Domani l’azienda di Redmond comunicherà probabilmente i dati relativi alle prime 24 ore dal lancio, ma stando alle dichiarazioni di un dirigente sembra quasi certo che verrà battuto il record della PS4 (un milione di unità vendute in un giorno negli Stati Uniti). In alcuni paesi i preordini sono sold out e le scorte di magazzino sono in esaurimento.

Nel corso dell’evento organizzato ieri sera a Leicester Square (Londra), Phil Harrison non ha fornito nessun dettaglio in termini numerici, ma ha previsto per la Xbox One un successo maggiore della Xbox 360. I preordini sono stati “senza precedenti” e in alcuni casi i negozi non riescono a soddisfare la domanda degli utenti. Secondo il dirigente Microsoft, si tratta del «più grande lancio di sempre». L’elevato numero di richieste testimonia il successo della campagna di marketing, nonostante alcune critiche ricevute, in particolare sulla questione dei giochi usati e l’obbligo di una connessione permanente ad Internet.

Microsoft non vuole deludere i suoi fan, per cui sta lavorando duramente per consegnare le console ai partner retail. Tutti gli ordini dovrebbero essere soddisfatti entro Natale. L’azienda comunque si scusa in anticipo se qualcuno dovesse aspettare più del previsto. In Italia è possibile acquistare la Xbox One nelle varie catene di elettronica. Sul Microsoft Store invece la disponibilità è prevista non prima del 16 dicembre. Su Amazon si può ordinare, ma bisognerà attendere fino al 4 dicembre. Harrison consiglia di usare Twitter per conoscere le disponibilità in tempo reale nei negozi.