QR code per la pagina originale

OneNote per Windows 8.1 riconosce testo e foto

Microsoft aggiorna l'app integrando il supporto per l'editing automatico delle foto scattate e il riconoscimento ottico dei caratteri.

,

Microsoft ha pubblicato sul Windows Store una nuove versione di OneNote per Windows 8.1 che migliora il modo in cui l’utente cattura, ricerca e visualizza le note. Le novità sono state sviluppate principalmente per sfruttare le funzionalità del nuovo sistema operativo e le caratteristiche dei tablet dotati di stilo, come il Surface Pro 2. L’applicazione semplifica sopratutto la creazione di note con foto e testo, grazie al supporto per la tecnologia OCR.

OneNote per Windows 8.1 permette ora di catturare i contenuti visualizzati sullo schermo, utilizzando la funzione di condivisione presente nella Charms bar di Windows 8.1. L’utente può copiare una pagina web o le informazioni da un’altra app direttamente in una nuova nota, scegliendo i comandi Send e Screeshot nel menu Share. Con la feature denominata Camera Scan è possibile invece scattare una foto di un documento o di una lavagna (come visibile nel video). OneNote effettuerà automaticamente le operazioni di cropping, allineamento, rotazione e rimozione delle ombre.

La tecnologia di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) consente di copiare nella nota il testo delle immagini, una funzionalità molto utile quando si scatta una foto di una ricetta, una ricevuta o una fattura. Analogamente si può cercare una parola presente nell’immagine inclusa nella nota.

Con la nuova versione dell’app è stata migliorata anche la ricerca delle note. All’avvio verranno mostrate le note recenti in ordine di modifica con l’anteprima che contiene il titolo, il testo, le immagini e l’eventuale contenuto scritto a mano con la stilo. Un tap o un clic sulla preview attiva la visualizzazione completa. Altri miglioramenti riguardano il supporto per la stilo e la scrittura a mano libera. Sui dispositivi di piccole dimensioni OneNote si aprirà automaticamente a pieno schermo, mentre sui dispositivi più grandi è sufficiente uno swipe verso l’alto o la selezione della voce Full Screen nel menu contestuale.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,