QR code per la pagina originale

Assassin’s Creed 4 per PC, Ubisoft si difende

Ubisoft risponde ufficialmente alle critiche ricevute per la versione PC di Assassin's Creed 4: Black Flag, giudicata dagli utenti poco ottimizzata.

,

La versione PC di Assassin’s Creed 4: Black Flag è stata in questi giorni oggetto di svariate critiche da parte degli utenti, poiché giudicata poco ottimizzata. Ubisoft ha appena fornito una risposta ufficiale per difendere il proprio lavoro, spiegando di essersi ampiamente concentrata su tale release.

«Ubisoft ha avuto un team dedicato esclusivamente alla versione PC di Assassin’s Creed IV: Black Flag, al lavoro su tutto ciò che riguarda l’interfaccia utente, i controlli e la vasta gamma di opzioni e impostazioni che si possono incontrare nel mondo del gaming su PC. Non è assolutamente vero che non c’interessa l’ottimizzazione per PC», spiega Sylvain Trottier, produttore associato del gioco.

Trottier continua spiegando come il team Ubisoft abbia cominciato a ottimizzare Black Flag proprio dalla versione per PC, soprattutto perché «gli ingegneri hanno più familiarità (almeno in questi primi giorni di next-gen) con l’ambiente PC». Il dirigente sottolinea anche come nella squadra vi siano «brillanti ingegneri» che si informano costantemente sui migliori modi di sviluppare su computer e che sono sempre «desiderosi di provare nuovi trucchi e tecniche che potrebbero apportare benefici al gioco».

Tuttavia la software house si dichiara molto orgogliosa «della versione PC di Black Flag. Il gioco gira bene su PC di fascia bassa e sono state introdotte molte funzioni aggiuntive per le configurazioni di fascia alta, permettendo a ogni utente di godersi appieno l’esperienza di gioco sui propri PC». Inoltre PS4 e Xbox One sono molto simili ai PC come architettura e pertanto qualsiasi ottimizzazione per PC potrà esser facilmente applicata anche alle release next-gen di Assassin’s Creed 4: Black Flag.

«Se il nostro team trovasse un modo di togliere dalla GPU il 50% del carico di lavoro per un effetto in particolare, allora potreste aspettarvi un risparmio di risorse simile anche sulle console next-gen. Non è un processo lineare al 100% ma vi lascia capire approssimativamente come funziona», osserva Ubisoft.

Fonte: Ubisoft • Notizie su: