QR code per la pagina originale

BlackBerry annuncia i BBM Channels

Il servizio BBM Channels è ora disponibile per tutti gli utenti BlackBerry, Nei prossimi messi sarà accessibile anche con BBM per Android e iOS.

,

Dopo diversi mesi di test per un numero limitato di utenti, BBM Channels è ora disponibile per tutti coloro che possiedono uno smartphone basato su BlackBerry 5 e versioni successive. Il nuovo servizio mobile offre la possibilità di comunicare in modo semplice e diretto con i propri brand preferiti, gli influencer e le persone con cui si condividono gli stessi interessi, ricevendo aggiornamenti attraverso post, foto e video, e chattando direttamente con chi ha creato il canale.

BBM Channels è basato sul noto BlackBerry Messenger (BBM) e quindi per utilizzare il servizio è necessario installare l’ultima versione dell’app, scaricabile gratuitamente sul BlackBerry World. Il rollout dell’aggiornamento è iniziato ieri sera alle 21 e continuerà nei prossimi giorni. Dopo una prima fase di test sui dispositivi BlackBerry, nei prossimi mesi verrà reso disponibile anche su BBM per iPhone e Android.

I BBM Channels possono essere assimilati a gruppi di discussione in cui gli iscritti parlano di interessi comuni. È chiaramente uno strumento di comunicazione adatto alle aziende che cercano di rimanere in contatto con i propri clienti. Tutti gli utenti possono però creare, modificare e pubblicare un canale su un determinato argomento. Per iscriversi è sufficiente conoscere il PIN del canale o ricevere un invito tramite BBM. Il proprietario del canale può inviare gli update più importanti (notizie, eventi, offerte, ecc.) agli “abbonati”, i quali possono impostare notifiche per ogni aggiornamento, commentare i post e partecipare ad una chat privata con il gestore del canale.

L’azienda canadese ha comunicato ieri che BlackBerry Messenger verrà preinstallato sui diversi smartphone Android distribuiti dagli OEM in Africa, India, Indonesia, America Latina e Medio Oriente. L’obiettivo è quello di incrementare la presenza di BBM nei mercati emergenti nel tentativo – piuttosto ambizioso – di rubare utenti ai servizi Google.

Notizie su: