QR code per la pagina originale

Vuzix svela i primi occhiali con ottica Waveguide

Vuzix annuncia M2000AR, i primi occhiali smart a usare un nuovo tipo di ottica, la Waveguide, che potrà esser montata sui comuni occhiali da vista.

,

Vuzix ha compiuto un importante passo in avanti nel mondo delle ottiche in grado di migliorare radicalmente i dispositivi indossabili. Con l’annuncio dei nuovi occhiali a realtà aumentata Vuzix M2000AR HMD, la compagnia sta infatti mostrando la nuova ottica Waveguide, che può esser inserita nelle comuni montature per occhiali.

Le ottiche Waveguide sono diverse da quelle basate sul prisma – come quelle che ad esempio sono state inserite nei Google Glass – e rappresentano un nuovo modo di muoversi all’interno del mondo degli occhiali smart. Usano una “finestra” sottile 1,4 millimetri per creare l’immagine virtuale da mostrare all’occhio sotto forma di oleogramma; la tecnologia è stata sviluppata in collaborazione con Nokia e già integrata in un primo modello, appunto i nuovi Vuzix M2000AR HMD.

Tale prodotto è il primo di una serie di device indossabili basati sull’ottica Waveguide che l’azienda produttrice rilascerà sul mercato nel corso del prossimo anno; integra un display a 720p, una fotocamera con risoluzione Full HD a 1080p, una bussola digitale e head tracking, e garantisce una grande usabilità sotto la luce diretta del sole, con un massimo di 8000 nits di luminosità. Secondo Vuzix, questo sistema basato sull’oleogramma è più leggero e meno ingombrante degli altri competitor già annunciati, ed è anche in grado di mostrare immagini con una grafica migliore rispetto alle regolari ottiche integrate in prodotti come i Google Glass.

I nuovi occhiali smart di Vuzix sono dotati di un ingresso HDMI e, indossandoli, per l’utente sarà come visualizzare uno schermo da 13 pollici; il pannello funziona alla risoluzione di 1280×720 pixel e offre sei diversi livelli di regolazione della luminosità, che potranno esser controllati manualmente. La fotocamera con sensore da 5 megapixel è anche in grado di registrare video ad alta risoluzione. Il limite più grande di tale device è relativo alla durata della batteria, che con un uso standard è in grado di reggere per solo due o tre ore al massimo.

Vuzix M2000 AR verrà mostrato al CES 2014 di Las Vegas – in programma per gennaio – e avrà un prezzo al pubblico pari a 6000 dollari, ma la società promette l’arrivo di «molti» dispositivi più economici, che saranno disponibili a partire dal prossimo anno. È probabile che siano basati sui Vuzix M100, gli occhiali già sul mercato dall’inizio di dicembre.

Fonte: Wall Street Journal • Via: Ubergizmo • Notizie su: