QR code per la pagina originale

Italia Connessa: 53% degli italiani usa Internet

Telecom Italia presenta il rapporto sulla qualità e lo sviluppo delle connessioni internet: solo il 53% degli italiani naviga abitualmente su internet

,

Oggi Telecom Italia ha presentato i numeri di Italia Connessa, il rapporto 2013 sulla qualità e lo sviluppo delle connessioni Internet in Italia. Solo il 53% della popolazione italiana usa internet con una certa regolarità, a fronte di una media europea del 70%. Da evidenziare il dato negativo che vede il 37% dei nostri concittadini non aver mai navigato su internet. Non certamente bene la diffusione dell’eGovernment. Solo il 19% dei cittadini italiani usa gli strumenti digitali della Pubblica Amministrazione a fronte di un obiettivo del 50% imposto dall’Unione Europea.

Inoltre, le aziende italiane non sembrerebbero particolarmente attirate dalle opportunità dell’eCommerce se è vero che solo il 4% di esse offre servizi in tal senso (media UE 15%). Buona invece l’offerta a banda larga con il 70% della popolazione che potenzialmente potrebbe accedere ai servizi di connettività sino a 20 Mbit. Tuttavia soltanto il 12% ha scelto di usare il servizio. Dati che fotografano una realtà italiana ancora molto indietro nel digitale con l’Europa che invece corre a velocità doppia nonostante qualche lieve segnale di miglioramento. Un’Italia che fa fatica a migrare verso i servizi di nuova generazione a causa di un’Agenda Digitale nazionale che fatica ad essere attuata ed anche a causa di un uso poco efficace delle risorse tecnico economiche messe a disposizione per questo settore.

Telecom Italia, nel suo rapporto 2013, oltre presentare questi importanti dati, si pone l’obbiettivo di spingere le regioni italiane ad introdurre nei piani di sviluppo regionali le componenti dell’Agenda Digitale. Sul fronte fibra ottica, più ottimismo. Marco Patuano, AD di Telecom Italia, ha evidenziato come in meno di 12 mesi, partendo da zero, si sia arrivati a coprire il 15% delle abitazioni italiane con la banda ultra larga e che di questo passo, non è un azzardo pensare che entro il 2015 si potrà arrivare a coprirne il 50%.

Per sensibilizzare lo sviluppo della banda larga, Telecom Italia con il progetto Italia Connessa aveva lanciato anche un contest per dare ad un comune italiano la possibilità di attuare il proprio progetto di sviluppo digitale. Concorso rivolto a tutti i comuni interessati a presentare un progetto digitale innovativo che Telecom Italia avrebbe premiato con un investimento in un’infrastruttura NGN fissa (fibra ottica) e mobile (LTE). Il progetto che ha convinto maggiormente la giuria, composta tra gli altri da Stefano Parisi e Stefano Quintarelli, è stato quello portato dal comune di Grugliasco.

Fonte: Key4Biz • Notizie su: ,