QR code per la pagina originale

Microsoft sposta Skype su Windows Azure

Il servizio VoIP viene ora gestito tramite la piattaforma cloud di Windows Azure. Anche per SkyDrive è previsto lo stesso cambio di infrastruttura.

,

Windows Azure è la piattaforma che consente ad altre aziende di offrire servizi e siti web ai propri clienti. La stessa Microsoft sfrutta l’infrastruttura cloud per Office 365, Xbox One e, da poco tempo, anche per Skype. Dopo l’eliminazione dei supernodi e l’aggiornamento della sua architettura, il servizio di messaggistica è stato ora spostato su Azure. La conferma è arrivata dal Vice Presidente Scott Guthrie, durante la New Developer Conference di Londra.

Circa un anno fa, l’azienda di Redmond aveva iniziato ad attuare un cambiamento dell’architettura di Skype. Per garantire una maggiore affidabilità del servizio e la compatibilità con i dispositivi mobile (non prevista all’origine), Microsoft aveva gradualmente sostituito i supernodi P2P (i computer degli utenti) con server dedicati. Più recentemente, a fine settembre, i dirigenti avevano dichiarato che oltre 50 miliardi di minuti di chiamate Skype-to-Skype vengono gestite da Windows Azure. Non si conosce l’esatta tempistica, ma ora il servizio VoIP viene eseguito completamente su Azure.

Guthrie ha inoltre confermato che è attualmente in corso il processo di smantellamento dei vecchi server di SkyDrive. Anche il servizio di cloud storage verrà spostato interamente su Azure. Tutto il nuovo storage di SkyDrive è ora su Azure. Attualmente la piattaforma cloud gestisce buona parte del back end di Xbox One e Xbox Live, oltre alle funzioni di autenticazione, sicurezza e controllo degli accessi di Office 365. Altri servizi, tra cui SharePoint Online, Exchange Online, Lync Online, Bing, Hotmail/Outlook.com e parti di Xbox Live, hanno ancora i loro server dedicati all’interno dei datacenter.

Fonte: ZDNet • Notizie su: ,