QR code per la pagina originale

Motorola pensa a smartwatch con schermo flessibile

Google e Motorola potrebbero lanciare uno smartwatch Android dotato di un telaio e di un display flessibile: lo rivela un brevetto depositato da Motorola.

,

Motorola potrebbe rilasciare sul mercato uno smartwatch dotato di un display flessibile. Lo si apprende da un brevetto depositato dalla compagnia nel 2012 presso il Patent and Trademark Office statunitense (USPTO), pubblicato però solo ora. Per questo motivo, l’orologio potrebbe arrivare nei negozi anche già dal prossimo anno.

La Google company aveva già dunque messo gli occhi su tale tipo di dispositivo indossabile ben prima che iniziasse la smartwatch-mania; nel documento descrive, nello specifico, un modulo chassis flessibile che può esser accoppiato a un modulo display. Si tratta di un metodo che «permette la flessione di un dispositivo elettronico con un display flessibile per una visualizzazione curva, se desiderato, o una flessione con il minimo sforzo».

L’orologio di Motorola avrebbe dunque non solo un display flessibile, ma anche un telaio flessibile, componenti che si adatterebbero alla perfezione a un dispositivo di tale genere. Nel brevetto non viene riportato alcun dettaglio reale sullo smartwatch ma è presente una esplicativa immagine che fa ben capire come apparirebbe esteticamente.

Lo smartwatch flessibile di Motorola nella domanda di brevetto

Lo smartwatch flessibile di Motorola nella domanda di brevetto (immagine: USPTO).

È già da diverso tempo che circolano numerose indiscrezioni su un orologio smart in fase di produzione presso Google e Motorola, ma ancora non vi è stato alcun annuncio ufficiale. Il gruppo di Mountain View e la compagnia acquisita hanno comunque già rilasciato in passato diverse domande di brevetto relative a questo campo e, dato l’interesse che i device indossabili stanno iniziando a riscuotere tra i consumatori, Google non dovrebbe lasciarsi sfuggire l’occasione di entrare in questo segmento di mercato con un proprio prodotto. Anche altri big del settore, tra cui Apple, Microsoft, LG e altre starebbero preparando uno smartwatch proprietario.