QR code per la pagina originale

Google e Audi: partnership annunciata al CES 2014?

Android al volante: Google e Audi annunceranno una partnership nel corso dell'evento CES 2014, per portare il robottino verde a bordo delle automobili.

,

La prossima settimana, in occasione del Consumer Electronics Show 2014 di Las Vegas, Google e Audi annunceranno una collaborazione riguardante una nuova tecnologia che in futuro verrà equipaggiata sui veicoli della casa automobilistica tedesca. Alla base di tutto ci sarà il sistema operativo Android, la stessa piattaforma che oggi dà vita a milioni di smartphone e tablet in tutto il mondo. Nella realizzazione sono coinvolte altre realtà di primaria importanza, come NVIDIA.

L’obiettivo è quello di fornire a chi guida un sistema in grado di accedere a contenuti multimediali, applicazioni, navigazione stradale e servizi di qualsiasi tipologia, in modo del tutto simile a quanto oggi avviene con i dispositivi mobile. Una mossa in risposta alle iniziative del concorrente Apple, che nel corso di questo 2013 ha ricevuto il supporto da parte di BMW, General Motors, Honda e della divisione Mercedes-Benz di Daimler. Interrogato sulla questione, Filip Brabec di Audi non ha fornito alcun commento in merito, limitandosi a ribadire quanto già sotto gli occhi di tutti.

Le automobili stanno diventando sempre più complesse e, con la potenza di calcolo che sta per essere integrata nei veicoli, ci sarà bisogno di sistemi di quel tipo all’interno dell’abitacolo.

Una mezza conferma, dunque, per quanto potrebbe essere svelato la prossima settimana. I sistemi di infotainment equipaggiati a bordo delle quattro ruote sono evoluti in modo significativo nel corso dell’ultimo periodo. Integrare una tecnologia come Android nel cruscotto spalanca la strada a scenari potenzialmente innovativi, che vanno ben oltre l’ascolto di brani musicali o la consultazione del tragitto da seguire. L’appuntamento è dunque fissato per il CES 2014, dove Audi potrebbe mostrare anche alcuni prototipi di vetture in grado di guidare da sole per brevi tratti: una sorta di Self-Driving Car insomma, un campo in cui Google è già attiva da tempo.