QR code per la pagina originale

Nintendo si scusa per i problemi al network

Problemi per l'accesso al Nintendo Network durante i giorni di Natale: l'azienda giapponese si scusa e assicura che tutto è tornato alla normalità.

,

Le console Nintendo non hanno certo vissuto un 2013 facile: il lancio di Wii U non ha saputo finora conquistare il grande pubblico come sperato, a causa anche di un supporto da parte degli sviluppatori di terze parti che lascia a desiderare, mentre le nuove edizioni della piattaforma portatile (compreso il recente 2DS) non sembrano in grado di risollevare la situazione. Se a questo si aggiunge la concorrenza delle next-gen Sony PlayStation 4 e Microsoft Xbox One il quadro è completo.

Ciò nonostante, nel giorno di Natale e in quelli immediatamente successivi in molti si sono connessi al Nintendo Network. Anzi, sarebbe meglio dire troppi. I server non sembrano infatti aver retto l’ingente numero di utenti collegati in contemporanea, finendo col provocare un malfunzionamento avvertito soprattutto mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre. Tra venerdì 27 e sabato 28 alcuni servizi come eShop sono poi stati ripristinati e la situazione sembra essere tornata alla normalità oggi per tutti i sistemi (Wii, Wii U, 3DS e DSi), come conferma la divisione americana dell’azienda con alcuni tweet.

Porgiamo le nostre scuse sincere per i problemi di questa settimana, ringraziandovi ancora una volta per la vostra pazienza e il vostro supporto.

Nell’occasione Nintendo parla anche di Pokémon Bank e Poké Transporter, le due applicazioni dedicate a Pokémon X & Y, il cui rilascio è stato rimandato proprio a causa dei problemi insorti nei giorni scorsi. Arriveranno presto, conferma la società di Super Mario, senza però specificare una data precisa. Un mezzo pasticcio, dunque, proprio nel periodo dell’anno in cui solitamente si vende il maggior numero di console e gli utenti riescono a dedicare un po’ di tempo al gaming.

Galleria di immagini: Nintendo Wii U: foto