QR code per la pagina originale

Fibra ottica, Telecom avvia i lavori in 22 città

Anche durante le festività sono proseguiti i lavori per la realizzazione delle reti in fibra ottica. Telecom Italia promette 30 Mbps in 600 città entro il 2016.

,

Prosegue senza sosta l’apertura dei cantieri per la banda ultra larga ad opera di Telecom Italia. Tra il 30 e il 31 dicembre 2013, l’ex monopolista ha comunicato l’avvio dei lavori in 22 comuni dislocati in varie regioni d’Italia con una leggera prevalenza per il meridione, dove la disponibilità di collegamenti veloci è inferiore. L’obiettivo è realizzare una rete in fibra ottica in 600 città entro il 2016, con una copertura di 12,4 milioni di unità immobiliari, corrispondenti a oltre il 50% della popolazione.

L’iniziativa rientra nel piano di sviluppo nazionale per la realizzazione della rete NGAN (Next Generation Access Network). L’investimento programmato da Telecom Italia per la banda ultra larga sulla rete di accesso è pari a 1,8 miliardi di euro nel triennio 2014-2016. I lavori sono stati avviati in diverse zone di San Lazzaro di Savena, Castel Maggiore e Castenaso in provincia di Bologna, Bolzano, Ferrara, Modena, Parma, Pesaro, Terni, Piacenza, Rimini, Cagliari, Reggio Calabria, Siracusa, Messina, Arezzo, Siena, Lucca, Latina, Torre del Greco (Napoli), Salerno e Foggia.

Nel corso del 2014, i cittadini e le aziende dei comuni elencati potranno cominciare a usufruire di connessioni ultrabroadband da 30 Mbps che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione in rete. Grazie a queste velocità sarà possibile fruire di streaming video in HD, gaming on line in multiplayer e contenuti multimediali in alta qualità tramite PC, smartphone, tablet e smart TV. La fibra ottica permetterà di attivare servizi innovativi, come telepresenza, sicurezza e monitoraggio del territorio, infomobilità e reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Telecom Italia specifica nel comunicato stampa che «per la posa dei cavi a fibra ottica verranno sfruttate le infrastrutture esistenti e, dove necessario fare scavi, verranno utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali».

Attualmente le offerte Fibra e Tutto Fibra coprono 33 città con prezzi compresi tra 44,90 e 54,90 euro (promozioni escluse). L’offerta Tutto Fibra Plus (100 Mbps) è disponibile solo a Milano.

Fonte: Telecom Italia • Notizie su: ,