QR code per la pagina originale

Firefox per Windows 8.1, ennesimo rinvio

Secondo la roadmap aggiornata, la versione touch del browser Mozilla dovrebbe essere rilasciata il 18 marzo con Firefox 28.

,

La data di lancio della versione Modern di Firefox sembrava finalmente vicina, ma Mozilla ha nuovamente posticipato l’arrivo del browser. L’azienda non ha comunicato il motivo ufficiale del rinvio, ma sembra che sia in parte correlato all’aggiornamento del ciclo di rilascio relativo a tutte le versioni di Firefox. La release touch per Windows 8.1 dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere distribuita il 18 marzo, insieme a Firefox 28.

Lo sviluppo del browser compatibile con il nuovo ambiente di Windows 8.1 ha avuto finora un percorso piuttosto travagliato. L’annuncio originale risale a febbraio 2012, mentre la prima scadenza (non rispettata) era il 10 dicembre 2013. Mozilla aveva programmato il rilascio della versione Modern insieme alla versione desktop di Firefox 26. A metà settembre, il browser è entrato nel canale Aurora e Mozilla aveva promesso la versione finale per il 21 gennaio 2014 con Firefox 27. Durante l’ultimo meeting dell’anno, organizzato il 18 dicembre, è stata evidenziata la presenza di diversi bug. I due incontri successivi sono stati cancellati in quanto coincidenti con giorni festivi. Infine, il 20 dicembre, Mozilla ha comunicato uno slittamento di due settimane del ciclo di rilascio. Tutti questi fattori sono stati probabilmente le cause del nuovo posticipo.

La roadmap aggiornata prevede dunque il lancio di Firefox 27 per il 4 febbraio 2014. Firefox 28 invece è previsto per il 18 marzo 2014. Questa dovrebbe essere la data in cui gli utenti Windows 8.1 potranno finalmente installare la versione touch del browser sui propri dispositivi. Considerata la scarsa diffusione del sistema operativo Microsoft e di Internet Explorer 11, Mozilla non ha del resto nessuna fretta e preferisce eliminare tutti i bug, prima di lanciare sul mercato il suo browser.

Al momento non ci sono novità sull’interfaccia e sulle funzionalità. Le ultime notizie risalgono all’inizio di novembre, quando uno sviluppatore di Mozilla ha descritto le caratteristiche dei profili condivisi.