QR code per la pagina originale

BlackBerry torna agli smartphone con tastiera

BlackBerry è pronta a riconquistare il mercato tornando agli smartphone con tastiera fisica. Prima però lancerà un telefono economico fatto da Foxconn.

,

Il nuovo CEO di BlackBerry John Chen ha un piano per riconquistare la clientela enterprise: quello di tornare a produrre smartphone caratterizzati dalla presenza di una tastiera fisica. Prima però lancerà uno smartphone touch-screen costruito da Foxconn, che avrà un prezzo al pubblico sotto ai 200 dollari.

BlackBerry ha aperto il 2013 con grandi ambizioni: era pronta a riconquistare il settore mobile con un nuovo sistema operativo dedicato ai dispositivi touchscreen, e con una serie di telefoni che facevano appello a ogni segmento del mercato. I piani non sono però andati come desiderato e ora l’azienda, sotto la guida di un nuovo CEO, dichiara di esser pronta a tornare a quella caratteristica che l’ha resa famosa in passato: la maggior parte degli smartphone che proporrà in futuro avrà infatti una tastiera fisica.

Chen ha infatti precisato al CES 2014 di Las Vegas che la tastiera QWERTY «è estremamente importante per i BlackBerry. Io personalmente amo le tastiere, così vedrete BlackBerry andare avanti facendo tastiere. Non vorrei usare la parola “esclusivamente” ma in maniera predominante». Per quanto riguarda invece lo smartphone touch-screen in arrivo nei prossimi mesi, Foxconn si occuperà della progettazione meccanica mentre la casa canadese lavorerà su alcune delle componenti hardware e si concentrerà sul software.

BlackBerry specifica infine di non essere ancora pronta a ritirarsi dal mercato consumer, nonostante porrà un maggiore focus su quello business. Oltre a nuovi smartphone, punterà anche sul servizio proprietario per la gestione dei dispositivi mobile aziendali, su BlackBerry Messenger e in parte anche sulla piattaforma QNX.

Varie le sfide che dovrà comunque affrontare la società durante l’anno. Da troppo tempo registra perdite significative e spesso anche più ampie del previsto; la sua quota nel mercato degli smartphone si è ridotta di molto e il tentativo di concentrarsi sul settore enterprise potrebbe esser ostacolato dalla tendenza attuale delle imprese, che hanno iniziato a consentire ai dipendenti di portare i propri dispositivi anche sul lavoro. Tutto sarà nelle mani di John Chen, il quale dovrà trovare qualcosa in grado di differenziare i suoi prodotti da quelli delle rivali.

Fonte: Bloomberg • Via: CNET • Immagine: BlackBerry • Notizie su: , ,