QR code per la pagina originale

CES 2014: Sensus Connect di Ericsson e Volvo

In occasione dell'evento CES 2014, Ericsson e Volvo hanno annunciato Sensus Connect, soluzione per l'auto basata sulla tecnologia Connected Vehicle Cloud.

,

Quello che si chiude oggi a Las Vegas è stato un CES 2014 che ha segnato la definitiva fusione tra l’ambito tecnologico e il mondo delle quattro ruote. Sono infatti state molte le novità presentate a Las Vegas che riguardano l’universo automobilistico, a partire dall’iniziativa Open Automotive Alliance annunciata da Google, per arrivare alle interfacce inserite direttamente nel parabrezza. Anche Ericsson e Volvo hanno unito le loro forze per presentare Sensus Connect.

Si tratta di un sistema di infotainment basato sulla tecnologia Connected Vehicle Cloud di Ericsson, che come ben comprensibile già dal nome stesso sfrutta le potenzialità del cloud computing. Tra i punti di forza la possibilità di aggiornare da remoto i servizi offerti a conducente e passeggeri, oltre ad applicazioni come quella per la navigazione stradale che consente di ottenere informazioni sui punti d’interesse nelle vicinanze grazie al database di Wikipedia. Ancora, altre funzionalità permettono ad esempio di regolare il riscaldamento o la climatizzazione dell’abitacolo ancora prima di salire a bordo. Di seguito un filmato che ne mostra le potenzialità.

Tra i padiglioni del Consumer Electronics Show, Martin Kristensson di Volvo ed Emmett Long di Ericsson hanno annunciato la novità ponendo particolare attenzione su come gli automobilisti potranno trarre vantaggio da un sistema di questo tipo. Non manca ovviamente l’integrazione di controlli avanzati per la riproduzione dei contenuti multimediali, compreso l’ascolto delle stazioni radio.

Tra le altre feature di punta merita di essere segnalato il servizio Park&Pay, il cui obiettivo è quello di aiutare il conducente a trovare parcheggio anche nel caos cittadino. Nel caso la sosta dovesse richiedere un pagamento, la transazione può essere effettuata senza nemmeno scendere dall’auto, ovviamente nelle zone che supportano il servizio. Come già detto, il vero punto di forza di Sensus Connect è rappresentato dalla sua natura cloud, che in futuro consentirà di introdurre nuove applicazioni e aggiornare in modo semplice e veloce quelle esistenti.

Notizie su: ,