QR code per la pagina originale

Le novità di Google Play Services 4.1

Google ha rilasciato un aggiornamento per Play Services, portando l'applicazione alla versione 4.1: tra le novità anche il supporto al multiplayer a turni.

,

Nuovo aggiornamento per Google Play Services, che giunge così alla versione 4.1. L’update, che arriva a poco più di due mesi da quello precedente (rilasciato al lancio di Nexus 5 e Android 4.4 KitKat), introduce una serie di novità che riguardano il gaming e alcuni dei servizi più utilizzati tra quelli offerti da bigG. Il gruppo di Mountain View ne ha parlato in modo approfondito all’interno di un post pubblicato sul blog ufficiale. Di seguito le informazioni più importanti.

Multiplayer a turni

Google Play Games ora supporta il multiplayer a turni. Gli sviluppatori possono realizzare titoli da giocare in modo asincrono con i propri amici, con partite che coinvolgono da due a otto persone in contemporanea. Quando è il proprio turno, le informazioni sull’azione effettuata vengono caricate su Play Services e condivise automaticamente con gli altri partecipanti. È stata inoltre introdotta una nuova animazione di transizione per la schermata “Connessione a Play Games”, mostrata prima di effettuare il login.

Google Drive

L’aggiornamento di Google Play Services include un’anteprima della nuova API di Google Drive per Android, da sfruttare per leggere e scrivere in modo semplice i file su Drive. Grazie a questo, gli utenti possono anche lavorare offline, con le modifiche sincronizzate automaticamente alla connessione successiva.

Google Mobile Ads

Il Google Mobile Ads SDK supporta pienamente DoubleClick for Publishers, DoubleClick Ad Exchange e Search Ads for Mobile Apps. Questo si traduce nella possibilità di visualizzare inserzioni pubblicitarie basate sulla localizzazione geografica dell’utente all’interno delle applicazioni, che aiutano gli sviluppatori a guadagnare.

Google+

Migliora lo sharing su Google+, rendendo più semplice per gli utenti condividere i propri contenuti con le persone. Evolve anche il sistema di suggerimenti per il completamento automatico e quello per la scrittura degli indirizzi presenti nel database di Gmail.