QR code per la pagina originale

Sony conferma l’impegno su Windows Phone

Sony Mobile Europe conferma l'intenzione di collaborare con Microsoft per realizzare uno o più dispositivi equipaggiati con la piattaforma Windows Phone.

,

Sony potrebbe lanciare in futuro uno o più dispositivi basati sulla piattaforma Windows Phone. Ne ha parlato Pierre Perron, numero uno della divisione europea, alla redazione del sito TechRadar, confermando che l’azienda giapponese è in contatto con Microsoft per valutare l’eventuale concretizzarsi del progetto. L’intenzione è quella di non restare un produttore concentrato su un solo sistema operativo, ovvero Android, oggi alla base di tutti i device della linea Xperia.

Continuiamo a restare in contatto con altri partner, incluso Microsoft, come parte della strategia commerciale Sony. Lavorare con il gruppo di Redmond rappresenta una possibilità interessante per noi, soprattutto in ambito PC e continueremo il nostro impegno in questa direzione. Stiamo anche valutando questa collaborazione per quanto riguarda il mercato mobile. Una cosa è utilizzare la piattaforma Windows Phone, un’altra chiedersi se possiamo mettere in campo progetti basati su questo sistema operativo.

Non è la prima volta che si parla di una possibilità simile. Lo si è fatto già nel 2012 poco prima dell’evento MWC, ancora una volta in seguito ad un’intervista rilasciata da Perron. Allora fu il CEO Kunimasa Suzuki a smorzare l’entusiasmo, dichiarando poco dopo di non aver in cantiere alcun dispositivo Windows Phone.

La notizia riportata oggi da TechRadar assume però particolare importanza, poiché arriva a pochi giorni dalla comparsa in Rete di rumor riguardanti proprio il lancio di uno smartphone Sony con WP8. Si tratterebbe dunque di una conferma ufficiale, anche se ancora mancano informazioni sul nome del prodotto, sulle specifiche tecniche, sul prezzo e sulla data di lancio.

Non vogliamo essere un produttore impegnato con un solo sistema operativo. Penso sia una strategia poco conveniente sul lungo periodo. Siamo molto felici della nostra collaborazione con Google che va avanti ormai da molto tempo ed ha raggiunto un ottimo livello di maturità. Al tempo stesso, però, dobbiamo anche considerare che Google ha partnership con nostri concorrenti diretti.

Fonte: TechRadar • Notizie su: , , ,