QR code per la pagina originale

Call of Duty: Ghosts, tutto sul DLC Onslaught

Activisione e Infinity Ward annunciano in via ufficiale Onslaught, prima espansione per lo sparatutto Call of Duty: Ghosts in arrivo il 28 gennaio.

,

Dopo il teaser di ieri, ecco arrivare l’annuncio ufficiale per Onslaught, prima espansione dedicata allo sparatutto Call of Duty: Ghosts. A parlarne sono direttamente il publisher Activision e la software house Infinity Ward, che ne confermano l’arrivo in esclusiva su Xbox Live per il 28 gennaio (in seguito sulle altre piattaforme). Tra i contenuti aggiuntivi saranno presenti quattro mappe inedite e il doppio fucile d’assalto e di precisione Maverick.

Un’altro punto di forza del DLC è rappresentato da Episodio 1: Nightfall, primo capitolo della storia a episodi in quattro parti intitolata Estinzione, che introduce nuovi personaggi, armi e specie aliene. Chi ha sottoscritto l’abbonamento Season Pass (al prezzo di 49,99 euro) potrà scaricarlo gratuitamente, così come accadrà con gli altri pacchetti previsti per il 2014: Devastation, Invasion e Nemesis. Ecco quanto dichiarato da Mark Rubin, produttore esecutivo di IW, seguito da una breve descrizione delle quattro mappe contenute nel pacchetto.

Sappiamo che i nostri fan hanno voglia di nuovi contenuti durante tutto l’anno e il team qui è impegnato a consegnare un’intera stagione ricca di mappe inedite, armi e tanto altro, a cominciare da gennaio con Onslaught. Nel 2014 i giocatori avranno un grande assortimento di contenuti con cui cimentarsi, quali nuove, uniche mappe a tema, nuovissime armi multigiocatore e un arco narrative a episodi per Estinzione che introdurrà nuovi personaggi, nuove ambientazioni e nuove armi, nel tentativo di svelare l’origine della presenza aliena.

  • Fog: mappa di dimensioni medie ambientata lungo le rive di un acquitrino, un vero e proprio omaggio ai classici film horror. Quando si completa una direttiva di missione ci si trasforma nell’incarnazione del male, assumendo l’aspetto di Michael Myers.
  • BayView: mappa da combattimento ravvicinato ambientata sul lungomare californiano, con negozi di souvenir e acquario. Qui i match saranno ricchi di adrenalina, con l’obbligo di stare attenti ai colpi di artiglieria sparati dai nemici attraverso distruttori navali ancorati al largo della costa.
  • Containment: un villaggio messicano devastato dalla guerra, tra le rive di fiume in secca. L’azione è concentrata sui ruderi di un piccolo ponte che sostiene un camion rubato con del materiale radioattivo. Tutto intorno trovano posto bar, café abbandonati, una chiesa e una sala da biliardo
  • Ignition: un vecchio sito in Florida dedicato al lancio dei missili. La mappa è ispirata a Scrapyard di Modern Warfare 2, arricchita da elementi dinamici. Nei dintorni ci sono magazzini abbandonati, trincee e una piattaforma di lancio.

Notizie su: