QR code per la pagina originale

Flurry: l’uso delle app è cresciuto del 115%

Raddoppia l'uso delle app in un anno e triplica l'uso della messaggistica, grazie alla disponibilità di numerose alternative su tutte le piattaforme.

,

Il mercato delle app mobile continua a macinare record. Non solo è aumentato il loro numero ma, negli ultimi cinque anni, si è assistito ad un crescita esponenziale del loro uso da parte degli utenti. In base ai dati pubblicati da Flurry Analytics, nel 2013 è stato registrato un aumento del 115% rispetto all’anno precedente. Tutte le categorie hanno mostrato un incremento a doppia cifra, ma tra esse spicca nettamente la messaggistica con una percentuale del 203%.

L’azienda ha effettuato le misurazioni analizzando oltre 400.000 app installate su 1,3 miliardi di dispositivi in tutto il mondo. Per uso dell’app si intende il lancio della stessa da parte dell’utente e l’avvio di una sessione. Complessivamente Flurry ha rilevato una crescita del 115%. Due sono le categorie che hanno contribuito al raggiungimento di questo risultato: Messaging e Social, Utilities e Produttività. La prima categoria ha registrato un aumento vertiginoso (+203%). L’uso crescente delle app di messaggistica è dovuto sia all’attenzione riservata dalla stampa specializzata, sia alle preferenze degli utenti. Come dimostrano le statistiche relative a Facebook, i più giovani utilizzano sempre più i messaggi privati, dopo l’overdose di social network.

Sebbene Flurry includa anche le app social e di foto sharing, la categoria ha comunque triplicato la percentuale d’uso in un anno, staccando nettamente tutte le altre. Alcune software house hanno sperimentato un nuovo modo per incrementare la diffusione delle app di messaggistica. La coreana LINE ha lanciato una piattaforma di distribuzione dei giochi mobile, ottenendo un successo immediato (100 milioni di download in tre mesi). La stessa strategia è stata avviata da Tencent con WeChat. Ma l’azienda cinese ha ottenuto il risultato più sorprendente con la piattaforma di m-commerce integrata nell’applicazione. In 10 minuti sono stati venduti oltre 150.000 smartphone Xiaomi.

Molto positiva anche la crescita della categoria Utilities e Produttività (+149%). Gli utenti di smartphone e tablet iniziano ad usare i propri device per compiti più impegnativi, invece di sfruttare la potenza dei dispositivi solo per giocare o per postare sui social network. Questa è sicuramente un’ottima notizia per Microsoft. Windows Phone 8 e Windows 8.1 sono perfetti per il lavoro, in quanto integrano e supportano la suite Office.

Fonte: Flurry Analytics • Via: TechCrunch • Immagine: Flickr • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni