QR code per la pagina originale

LiFi, trasmissione dei dati con la luce

Un'azienda francese ha mostrato il funzionamento della tecnologia wireless. Usando la luce, il LiFi può trasmettere dati ad una velocità superiore al WiFi.

,

In tutto il mondo si acquistano 14 miliardi di lampade a LED all’anno per illuminare abitazioni e uffici. Allora perché non sfruttare questa fonte di luce per trasmettere i dati? Durante il CES 2014 di Las Vegas, Oledcomm ha mostrato il funzionamento della tecnologia LiFi che permette di inviare un segnale a smartphone e tablet attraverso i LED. Sul sito dell’azienda francese sono già in vendita diversi prodotti per la realizzazione di una rete wireless LiFi.

Il LiFi (Light Fidelity) è un sistema di comunicazione simile al WiFi, basato sullo standard IEEE 802.15. A differenza del WiFi, che usa le onde radio per la trasmissione dei dati, il LiFi usa la luce visibile. Altri vantaggi sono: ampiezza maggiore dello spettro di frequenze (quindi nessun rischio di saturazione), velocità più elevata e dispositivi più economici. Ci sono però anche svantaggi, tra cui la scarsa affidabilità e la copertura (la tecnologia funziona solo a corto raggio). Nonostante ciò, Oledcomm crede che il LiFi possa essere una valida alternativa al WiFi, principalmente all’interno degli edifici.

La dimostrazione al CES di Las Vegas è stata effettuata con uno smartphone e un tablet. La fotocamera del primo è stata sostituita con un sensore di luce, mentre nel jack cuffie del secondo è stato inserito un dongle LiFi. Dopo aver caricato un’app sui dispositivi, posizionati sotto una lampada a LED, è iniziata automaticamente la riproduzione di un video e la visualizzazione di un’immagine. L’azienda francese ha quindi mostrato le potenzialità della tecnologia che, in futuro, potrebbe essere utilizzata per servizi specifici, come la geolocalizzazione e l’adversiting in-store.

Essendo semiconduttori, i LED possono passare dallo stato on allo stato off e viceversa in pochi nanosecondi. Ciò significa che la trasmissione dei dati può raggiungere una velocità di 1 Gbps. Oledcomm spera che i produttori capiscano l’importanza del LiFi e decidano di integrare i sensori di luce nei futuri dispositivi mobile.

Fonte: Oledcomm • Immagine: Slashgear • Notizie su: