QR code per la pagina originale

Tim Cook al lancio di iPhone 5S e 5C in Cina

Tim Cook partecipa al lancio di iPhone 5C e iPhone 5S nei negozi China Mobile: per i fan, oltre alle fotografie di rito, anche dei melafonini autografati.

,

Walter Isaacson, nella sua intervista rilasciata ieri per CNBC, aveva evidentemente ragione: il fatto che Tim Cook si sia recato in Cina – scelta che Steve Jobs mai avrebbe preso – è il primo tentativo di imporre il proprio stile sulla “vecchia” Apple. E non stupisce, allora, che il CEO non solo sia volato in Asia per discutere di persona con la dirigenza China Mobile, ma anche si sia prestato a incontrare gli acquirenti nei negozi. Proprio così: in via del tutto eccezionale, Cook ha accompagnato il lancio di iPhone 5S e iPhone 5C in Cina incontrando i clienti di uno degli operatori telefonici più grandi del pianeta

Accompagnato dal presidente di China Mobile Xi Guohua, Tim Cook ha fatto la sua apparizione nello store più grande di Pechino, dove ha incontrato i clienti, si è prestato agli scatti frenetici degli smartphone e – in perfetto stile celebrity – ha anche firmato le confezioni di iPhone 5C e iPhone 5S in vendita. Un vero e proprio successo per la mela morsicata, con i suoi 1,2 milioni di melafonini venduti in Cina in fase di preordine, un exploit asiatico che fa ben sperare sulle sorti del market share dell’azienda californiana. E non è nemmeno tutto perché, violando quella rigorosità e quel silenzio tipico di Apple, Cook ha anche condiviso gli scatti di questa giornata sul suo account Twitter.

Non si pensi, tuttavia, che Apple sia pronta ad abbandonare le buone consuetudini del passato. Aumenta l’interazione con l’utenza, crescono le apparizioni in pubblico e le manifestazioni sui social network, ma la segretezza rimane invariata. Così pare abbia commentato Cook ai media locali, durante l’evento di lancio dei melafonini cinesi:

«Oggi è solamente l’inizio di China Mobile e Apple, insieme per fornire la migliore esperienza nel mondo. […] Non parliamo mai dei nostri progetti futuri. Abbiamo grandi cose su cui stiamo lavorando, ma vogliamo mantenerle segrete. In questo modo sarete molto più contenti quando le vedrete».

L’accordo con China Mobile, che prevede la distribuzione di iPhone 5C e iPhone 5S in abbinato a un contratto telefonico dal prezzo mediamente abbordabile, si pensa possa aumentare le vendite Apple di 10-15 milioni di esemplari nel prossimo quarto fiscale. Una vera scommessa per la mela morsicata, una dimostrazione di forza e di recupero di market share oggi sempre più ad appannaggio di Android.

Galleria di immagini: Apple iPhone 5c, le foto
Galleria di immagini: Apple iPhone 5s, le foto