QR code per la pagina originale

VLC 2.2 per iOS, nuova UI e gesture multitouch

Numerose le novità incluse in VLC 2.2, tra cui un'interfaccia in stile iOS 7 e la possibilità di controllare la riproduzione con il tocco delle dita.

,

Da quando VLC è ritornato sullo store Apple a luglio 2013, gli sviluppatori hanno rilasciato ben sei aggiornamenti che hanno corretto diversi bug e aggiunto nuove funzionalità. Ma la release distribuita oggi apporta notevoli cambiamenti al famoso player multimediale per iOS, sebbene venga identificata come VLC 2.2 e non come VLC 3.0. Le novità più rilevanti sono l’interfaccia utente per iOS 7 e il supporto per le gesture multitouch.

Considerato il numero delle nuove feature, VideoLAN ha incluso un tutorial per spiegare all’utente il funzionamento dell’applicazione. Come detto, oltre al layout aggiornato per seguire le linee guida del nuovo sistema operativo Apple, è stato integrato il supporto per i controlli touch durante la riproduzione. Un tap a due dita sul display avvia o interrompe la riproduzione, un pinch-to-zoom out chiude il player, uno swipe a sinistra o a destra cambia il punto di riproduzione, uno swipe verticale sul lato sinistro modifica la luminosità, uno swipe verticale sul lato destro modifica il volume.

Tra le altre modifiche che semplificano l’uso di VLC su iPhone e iPad ci sono: ripetizione all’infinito, ordinamento delle serie TV per numero di episodi e degli album musicali per numero di traccia, riproduzione automatica della traccia successiva in un album, possibilità di rinominare i file nella libreria, migliorata la privacy con l’uso del Passcode Lock.

Galleria di immagini: VLC per iOS, le immagini

In VLC 2.2 è stato aggiunto inoltre il supporto per il download da Google Drive e per la riproduzione in streaming da Dropbox, il supporto per il download dai server multimediali UPnP e per HTTP Live Streaming, migliorata l’affidabilità dell’upload via WiFi (utile ad esempio per copiare i file da Mac ad iPad). Per quanto riguarda, infine, i codec è stato aggiunto il supporto per gli standard di compressione video HEVC (H.265) e VP9.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,