QR code per la pagina originale

YouTube per Android e i sottotitoli

L'ultimo aggiornamento all'applicazione ufficiale di YouTube integra il supporto alla visualizzazione dei sottotitoli su tutti i dispositivi Android.

,

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l’applicazione ufficiale di YouTube dedicata ai dispositivi Android. Dal teardown (ovvero dall’analisi approfondita del codice) il file APK svela una nuova funzionalità: il supporto alla visualizzazione dei sottotitoli all’interno dei filmati, con la possibilità di configurare parametri come la grandezza del testo, il colore, il tipo di font utilizzato, il colore di sfondo e l’intensità dell’ombreggiatura.

Una feature che si rivolge alle versioni 4.3 Jelly Bean e precedenti del sistema operativo, in quanto la più recente 4.4 KitKat già include la possibilità di mostrare i sottotitoli in modo nativo: per attivarla basta aprire il menu “Impostazioni”, scorrere fino alla voce “Accessibilità” e abilitare il parametro corrispondente, come visibile nello screenshot allegato di seguito. Questo consentirà a tutti coloro in possesso di uno smartphone o di un tablet Android di guardare in streaming i filmati in una lingua diversa dalla propria, comprendendo i dialoghi grazie alla traduzione mostrata nella parte inferiore dello schermo.

Le opzioni per la visualizzazione dei sottotitoli incluse in Android 4.4 KitKat

Le opzioni per la visualizzazione dei sottotitoli incluse in Android 4.4 KitKat

Dall’update si apprende anche come Google non abbia più intenzione di svelare con largo anticipo quelle che saranno le novità introdotte in futuro. Spariscono infatti tutti i riferimenti alla riproduzione offline dei video e al servizio musicale premium, due feature delle quali si è parlato più volte nei mesi scorsi ma non ancora lanciate in via ufficiale. L’intenzione di bigG sembra dunque essere quella di tenere gli utenti all’oscuro sulle prossime evoluzioni dell’app, evitando così di generare hype e attesa inutilmente. Tra le altre funzionalità che potrebbero debuttare presto in YouTube per Android anche l’ascolto dell’audio in background, che consentirebbe agli utenti di continuare ad ascoltare i brani musicali anche utilizzando altre applicazioni.

Fonte: Ron Amadeo su Google+ • Via: Android Authority • Notizie su: