QR code per la pagina originale

Xbox One, Microsoft paga gli spot degli YouTuber

Microsoft ha offerto un bonus in denaro agli utenti che pubblicano su YouTube uno o più video "positivi" sulla Xbox One e sui giochi.

,

Stealth marketing. Questo è il nome della nuova strategia che avrebbe adottato Microsoft per pubblicizzare la Xbox One. Secondo quanto riportato da ArsTechnica, l’azienda di Redmond ha offerto un bonus di 3 dollari per ogni 1.000 visualizzazioni dei video pubblicati su YouTube. La promozione è rivolta ai cosiddetti influencer, ovvero agli YouTuber più popolari che possono condizionare gli acquisti degli utenti. Sembra però che la campagna di advertising sia contro le linee guida della FTC.

In base alle condizioni dell’accordo tra Machinima e i suoi partner, Microsoft offre 3$ CPM a coloro che pubblicano un video di almeno 60 secondi, in cui viene menzionata la Xbox One. Nei primi 2 minuti del video devono essere inclusi almeno 30 secondi di gameplay, specificando verbalmente che si sta giocando al titolo in esecuzione sulla console. Per aver diritto al bonus è necessario inserire il tag “XB1M13“. Una simile campagna di advertising era stata avviata nel mese di novembre, in occasione del lancio della Xbox One, ma in quel caso il bonus era di 1 dollaro.

I creatori dei video però non possono essere sinceri nelle loro esternazioni, ma devono giudicare positivamente sia la console che i giochi. Inoltre, per ricevere i pagamenti, non devono divulgare pubblicamente le condizioni dell’accordo. Ciò è chiaramente in contrasto con le linee guida della FTC, in base alle quali deve essere rivelato il legame tra il testimonial e il venditore del prodotto reclamizzato. In pratica, i consumatori devono sapere che gli YouTuber parlano positivamente della console solo perché ricevono un incentivo da Microsoft.

La campagna è iniziata il 14 gennaio e terminerà il 9 febbraio 2014. Tuttavia, sembra che sia stato già raggiunto il tetto delle 1,25 milioni di visualizzazioni, per quali l’azienda di Redmond pagherà complessivamente 3.750 dollari. Questa nuova strategia di marketing potrebbe essere adottata anche in futuro, nonostante i primi dati sulle vendite siano piuttosto positivi per Microsoft.

Galleria di immagini: Microsoft Xbox One, le foto