QR code per la pagina originale

In-Home Streaming anche per i giochi non Steam

Valve ha aggiornato il servizio In-Home Streaming per aprire le porte anche ai giochi non-Steam, che sarà dunque possibile usare anche in beta.

,

Valve ha già aggiornato la versione beta del servizio In-Home Streaming per consentire di usare su PC dei giochi non basati su Steam. Si aprono dunque nuove possibilità anche per le varie Steam Machine che saranno disponibili nei negozi durante i prossimi mesi.

Il servizio è stato introdotto la scorsa settimana ma la fase beta è attualmente disponibile solo su invito; con il nuovo aggiornamento, chi ne ha accesso troverà dunque una nuova opzione, denominata “Aggiungi un gioco non-Steam”, che offre appunto la possibilità di aggiungere un qualsiasi titolo da un secondo computer e trasmetterne i contenuti sul primo nell’ambito della stessa rete Wi-Fi.

Trattasi di una importante aggiunta perché la funzionalità potrebbe esser tecnicamente usata per giocare a qualsiasi titolo su qualsiasi piattaforma, con Steam che andrebbe di conseguenza a colmare il gap con i sistemi Windows, Linux e Mac. Saranno stabilità e affidabilità le chiavi per rendere lo streaming in-home di Steam un servizio potente e davvero in grado di attirare un’ampia fetta del pubblico.

Quanto appena introdotto da Valve va ad aprire nuove ed interessanti possibilità per le Steam Machine che, forti del supporto ai giochi non-Steam, potranno avere un maggiore impatto nelle decisioni di acquisto di quegli utenti ancora incerti sull’adottare una Xbox, una PlayStation o un sistema Steam. L’arrivo sul mercato di queste macchine è previsto a breve insieme al nuovo Steam Controller, modificato rispetto alla prima iterazione nel pannello touchscreen centrale, che ha lasciato il posto a tasti fisici più tradizionali.

Galleria di immagini: Steam: sezione software, immagini

Fonte: PC Gamer • Via: VG247 • Notizie su: