QR code per la pagina originale

Microsoft SkyDrive diventa OneDrive

Microsoft OneDrive è il nome scelto per rispettare la sentenza della causa persa a luglio 2013 contro l'operatore britannico BSkyB.

,

«Un posto per ogni cosa nella tua vita». Con queste parole, Microsoft ha annunciato il nuovo nome del suo servizio di cloud storage: SkyDrive diventa OneDrive. Sei mesi dopo aver perso la causa contro BSkyB e aver rinunciato al ricorso in appello, l’azienda di Redmond ha scelto quindi il nome che identificherà il servizio. Contestualmente è stato pubblicato un video su YouTube (il nome del canale contiene ancora il termine SkyDrive, ndr) che presenta il nuovo brand ed è stato aperto anche il nuovo sito.

Il primo post del blog spiega il motivo che ha portato alla scelta del nome OneDrive. Il “vecchio” SkyDrive è disponibile su tutti i dispositivi e su tutti sistemi operativi (web, computer, smartphone, Xbox, Windows, OS X, Windows Phone, Android e iOS). Gli utenti utilizzano lo spazio cloud per conservare foto, video e documenti, che possono essere sincronizzati per accedere sempre all’ultima versione da qualsiasi luogo e con qualsiasi device. Ecco perché OneDrive, dove “One” significa uno, un solo posto per tutto, così come il termine “One” di Xbox One significa un solo dispositivo per giochi, applicazioni, film, musica e Internet.

Per gli utenti che oggi usano SkyDrive e SkyDrive Pro non cambierà nulla. Il servizio funzionerà allo stesso modo. I contenuti rimarranno al loro posto e saranno accessibili tramite OneDrive e OneDrive for Business. Il nuovo nome verrà mostrato sia sul web (l’indirizzo è www.onedrive.com) che nelle varie applicazioni. In quest’ultimo caso, verrà segnalata la disponibilità di un aggiornamento.

Il nuovo sito del servizio Microsoft OneDrive.

Il nuovo sito del servizio Microsoft OneDrive.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,