QR code per la pagina originale

Apple TV presto con decoder digitale?

Apple potrebbe introdurre un decoder digitale o per la TV via cavo nella prossima versione di Apple TV, anche se le chance appaiono poco solide.

,

La promozione di Apple TV da semplice hobby di Cupertino a prodotto in piena regola, confermata questa mattina dall’apertura di un’apposita vetrina su Apple Store, ha gettato benzina sul fuoco dei rumor. E non è solo l’imminente upgrade ad alimentare il chiacchiericcio, così come nemmeno la possibile inaugurazione di un App Store dedicato: la Mela sarebbe infatti pronta a inserire un decoder TV nel suo dispositivo.

L’indiscrezione è accennata da 9to5Mac e, al momento, ha più il carattere di una previsione che di un dato più sostanzioso proveniente dagli impianti produttivi. L’inferenza è comunque legittima: Apple sta cercando di conquistare sempre più utenti televisivi offrendo una libreria di titoli e di canali quanto più sovrapponibile alla TV via cavo, includere un sistema di ricezione full feature potrebbe spingerne le vendite. Perché mai, infatti, il cliente dovrebbe accontentarsi dei decoder forniti dalle emittenti a pagamento, quando con Apple TV godrebbe delle stesse funzioni, in aggiunta all’interessante panorama di iTunes?

La news preliminare si riferisce al mercato statunitense, quindi la tecnologia eventualmente impiegata riguarderà la già citata TV via cavo. In Europa, dove questo sistema è poco adottato, Apple dovrebbe optare per il digitale terrestre e non è detto che si tratti di una scelta vincente. I televisori in commercio sono tutti dotati di decoder integrato e, fatto non da poco, i pacchetti a pagamento rimangono comunque ridotti e sparuti rispetto alla distribuzione satellitare, quest’ultima poco vantaggiosa per Cupertino perché funziona solo in abbinato a una parabola preesistente. D’altro canto, però, una simile scelta permetterebbe a Cupertino di inserirsi in modo concorrenziale nel settore delle console tuttofare: si pensi a Xbox One che, oltre a strumento di gaming, è anche un centro di controllo intelligente per tutte le necessità televisive, dalla programmazione alla registrazione.

Non è dato sapere quando la Mela svelerà la nuova versione di Apple TV, anche se pare non sia attesa oltre la primavera. Ancora in dubbio la possibilità di una riprogettazione estetica, mentre pare ormai assodata la presenza di uno standard wireless 802.11ac per streaming AirPlay ultra-veloci. Si parla anche di un aumento considerevole dello storage, sia per archiviare filmati che per godere dei giochi di App Store, sempre che il negozio virtuale venga finalmente promosso al set-top-box.

Galleria di immagini: Apple TV, gallery teardown

Fonte: 9to5Mac • Via: Digital Spy • Immagine: Apple • Notizie su: Apple TV, , , ,