QR code per la pagina originale

Un primo sguardo a iOS in the Car

Apple è intenzionata a portare il sistema operativo di iPhone e iPad sulle automobili: ecco la presunta interfaccia della tecnologia iOS in the Car.

,

Nell’estate scorsa Apple ha annunciato in via ufficiale il progetto iOS in the Car, che come ben comprensibile già dal nome è finalizzato a portare il sistema operativo mobile a bordo delle automobili. L’obiettivo è quello di integrare la piattaforma di iPhone e iPad nella dashboard delle vetture, in modo da mettere a disposizione del conducente e dei passeggeri una tecnologia di infotainment versatile e funzionale, per la navigazione stradale e la fruizione dei contenuti multimediali.

Si torna a parlarne oggi, grazie al video (visibile in streaming di seguito) in cui lo sviluppatore Steven Troughton-Smith mostra l’interfaccia del software, destinato a debuttare sui primi modelli entro la fine del 2014. Quello registrato è un emulatore eseguito su computer OS X, dunque la versione definitiva potrebbe differire sia nella UI che per quanto riguarda le modalità d’interazione, ma il filmato risulta comunque interessante per capire in che modo iOS 7.0.3 verrà proposto all’interno dell’abitacolo. Da notare l’assenza di una tastiera virtuale, in quanto la quasi totalità dei comandi verrà impartita attraverso la voce, lasciando che siano i server cloud ad intepretare ed elaborare le parole pronunciate dall’utente.

Lo screenshot visibile nell’immagine di apertura è invece stato condiviso dal programmatore Denis Stas e fa riferimento al sistema operativo iOS 7.1 beta. La UI è diversa da quella della clip, con uno stile generalmente più pulito e minimalista. Il debutto ufficiale potrebbe avvenire già entro la prima metà dell’anno, ma a questo proposito non ci sono conferme da parte di Apple. Da accertare anche il supporto alle applicazioni third party.

L’universo mobile e quello delle quattro ruote sono ormai chiaramente in rotta di collisione. Lo dimostra l’iniziativa Open Automotive Alliance focalizzata su Android e annunciata da Google in occasione del recente CES 2014, che ha già ricevuto il supporto da parte di realtà come Audi, General Motors, Honda, Hyundai e NVIDIA. Anche Microsoft ha una lunga esperienza in questo ambito, maturata in anni di collaborazione con Ford per lo sviluppo della tecnologia Sync.

Fonte: ExtremeTech • Immagine: Denis Stas su Twitter • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni