QR code per la pagina originale

Uvet con Digital Magics per le startup sul turismo

Il gruppo entra nella compagine societaria dell'incubatore per un programma dedicato alle startup su turismo e viaggi online.

,

Accordo da mezzo milione di euro tra Uvet, un polo distributivo italiano che si occupa di servizi e soluzioni per viaggi leisure e business travel, e Digital Magics, il venture incubator milanese quotato in Borsa. Entrando con l’1,8%, il nuovo socio collaborerà nella selezione, mentorship e co-investimento dei progetti proposti dall’incubatore, sottoponendone anche di nuovi, nel settore del turismo. Uno dei più interessanti per l’ecosistema startup italiano.

La prima operazione nell’ambito di questo accordo vede il gruppo Uvet fra gli investitori che hanno mostrato interesse per l’operazione di finanziamento di Plannify, notissima startup incubata da Digital Magics, che ha ideato un motore di ricerca con funzionalità social di eventi, manifestazioni e spettacoli in Italia e all’estero. La piattaforma vanta 300 mila attività al mese ed è in grado di suggerire giorno per giorno gli eventi più vicini agli utenti a seconda del luogo in cui si trovano e dei loro gusti, hobby e passioni.

Luca Patanè, Presidente di Uvet, così commenta l’ingresso nel venture Digital Magics:

Abbiamo sempre creduto nella digital economy e promosso progetti di portali viaggi o marketplace. Oggi possiamo contare al nostro interno su società specializzate nel digital travel come Tns, Traxall o il portale svedese flygpoolen.se di recente acquisizione. Nell’e-commerce il turismo, con una quota del 43%, si conferma il servizio più venduto online nel nostro Paese. Quest’investimento in Digital Magics è perciò uno sbocco naturale per un’azienda che guarda a un futuro di respiro sempre più europeo.

Oltre ad essere il più venduto, il servizio online turistico, se ben innovato può portare – secondo una ricerca di Google – a molti nuovi posti di lavoro in Italia, uno dei paesi che ancora ha sviluppato di meno il matrimonio tra startup e punti di forza dell’economia tradizionale. Ovviamente, mettendo a disposione le loro competenze oltre alle risorse, Digital Magics si candida con questo ulteriore nuovo ingresso a tagliare il nastro per felici e proficue exit di startup che diano un contributo al settore.

Fonte: Digital Magics • Immagine: shutterstock • Notizie su: