QR code per la pagina originale

iPhone 5C prende fuoco nelle tasche di una giovane

Un iPhone 5C prende improvvisamente fuoco nella tasca dei pantaloni di una giovane studentessa, causandole un'ustione di secondo grado su gambe e schiena.

,

Non sono bastate le vendite ridotte per accendere i riflettori su iPhone 5C, ora arriva anche un caso di autocombustione. E l’immagine del melafonino in plastica di Apple rischia di essere irrimediabilmente rovinata. È quel che è successo a una giovane studente del Maine, negli Stati Uniti: il suo iPhone 5C ha preso spontaneamente fuoco mentre era nella tasca dei pantaloni, causando alla proprietaria un’ustione di secondo grado.

La ragazzina, di soli 14 anni, aveva ricevuto in dono un iPhone 5C pochi mesi fa, uno smartphone da cui era diventata inseparabile. Come ogni mattina, ha infilato il melafonino nella tasca dei pantaloni e si è diretta a scuola, ma ancor prima di terminare la lezione iniziale della giornata, si è trovata in infermeria con ustioni di secondo grado su cosce e schiena. Il responsabile proprio il melafonino, incendiatosi forse per un surriscaldamento dei circuiti. Così spiega Jeff Rodman, preside della scuola media di Kennebunk, nel spiegare quanto accaduto durante l’ora di francese:

«Immediatamente il fumo ha circondato la ragazza. Ha subito capito qualcosa fosse andato storto e, nel panico, i pantaloni han preso fuoco a causa dello smartphone.»

Le fiamme si sono rapidamente alimentate e si sarebbe potuta sfiorare la tragedia se le compagne di classe non fossero tempestivamente intervenute. Spinta in un angolo e aiutata in gruppo a levarsi i pantaloni, mentre i ragazzi sono stati accompagnati fuori dalla classe per non accrescere l’imbarazzo della studentessa, il fuoco è stato domato con una coperta in cui la giovane è stata avvolta. Estratto dalla tasca, il dispositivo continuava a bruciare, tanto che la scocca colorata di iPhone 5C è completamente colata. Chiamato il 911, l’equivalente del nostro 118, la studentessa è stata condotta in ospedale per accertamenti medici e sarebbe ancora in stato di shock.

Non è dato sapere cosa abbia determinato l’esplosione di iPhone 5C, ma non è la prima volta che un melafonino prende fuoco. Solitamente il responsabile è il surriscaldamento della batteria, per questo è sconsigliato tenere un iPhone – o qualsiasi altro dispositivo dotato di batteria al litio – a diretto contatto con il corpo o nelle tasche di pantaloni e tute.

Galleria di immagini: iPhone 5C, immagini ufficiali