QR code per la pagina originale

Due update per Xbox One, ecco i dettagli (update)

Microsoft ha elencato le principali novità che verranno incluse nei due aggiornamenti per Xbox One previsti l'11 febbraio e il 4 marzo 2014.

,

Come anticipato durante il CES di Las Vegas, Microsoft rilascerà la prossima settimana un aggiornamento software per la Xbox One. Tra circa un mese, sarà disponibile un secondo update che permetterà di preparare la console all’arrivo del gioco Titanfall. Lo scorso mese di dicembre, l’azienda di Redmond aveva rilasciato il primo aggiornamento che ha migliorato la funzionalità TV e la dashboard. Il nuovo firmware invece introdurrà novità più interessanti, molto attese dagli utenti.

A partire dall’11 febbraio (probabilmente in Italia sarà il 12, a causa del fuso orario), Microsoft inizierà la distribuzione dell’update per la Xbox One. Questo aggiornamento prevede l’introduzione di nuove feature e miglioramenti dell’esperienza d’uso, insieme a novità che non saranno immediatamente visibili, come la maggiore velocità di risposta di Kinect ai comandi vocali e i tool dedicati agli sviluppatori. Marc Whitten, Chief Product Officer, ha promesso ulteriori informazioni nei prossimi giorni.

Dopo aver installato l’update, l’utente potrà vedere lo spazio occupato dai contenuti sul disco da 500 GB. Sarà possibile controllare anche l’ordine di installazione e gestire più facilmente la coda di download. I giochi e le app verranno inseriti in due elenchi distinti, in modo da creare code separate per entrambi. Sulla schermata home verrà visualizzato l’indicatore per la batteria del controller. Infine, l’utente potrà collegare alla console una tastiera USB.

Galleria di immagini: Microsoft Xbox One, le foto

L’update previsto invece per il 4 marzo preparerà la console per l’arrivo di Titanfall (11 marzo). Per supportare al meglio il gioco, Microsoft aggiornerà il sistema dei party e del multiplayer. Maggiori dettagli verranno pubblicati nelle prossime settimane.

Aggiornamento: Larry Hryb (Major Nelson) ha comunicato che il primo update non verrà rilasciato l’11 febbraio, ma nei giorni successivi.