QR code per la pagina originale

Microsoft userà i dati di Foursquare in Windows

Un accordo da 15 milioni di dollari permetterà a Microsoft di integrare il database di Foursquare in Bing, Windows e Windows Phone.

,

La giornata di ieri è stata monopolizzata dall’annuncio del nuovo CEO, quindi poca attenzione è stata data all’accordo economico e strategico tra Microsoft e Foursquare. L’azienda di Redmond ha investito 15 milioni di dollari nella startup di New York che sviluppa il noto servizio social basato sulla geolocalizzazione. Questi dati verranno in futuro integrati in Bing, Windows e Windows Phone.

Le due aziende non hanno divulgato dettagli sulla loro collaborazione, ma il CEO di Foursquare Dennis Crowley ha svelato che Microsoft ha acquisito la licenza per utilizzare il database dei luoghi all’interno dei suoi prodotti e servizi. La partnership potrebbe essere vista come il primo tassello della nuova strategia annunciata da Satya Nadella, ovvero rafforzare la presenza nel settore mobile, attraverso il miglioramento delle mappe di Bing e dei risultati delle ricerche basati sulla posizione.

Il search engine di Bing viene infatti utilizzato da Windows Phone 8 e dalla funzionalità Smart Search di Windows 8.1. Gli sviluppatori possono sfruttare le API gratuite di Foursquare per consentire il tagging della posizione, ad esempio quando viene pubblicata una foto di un ristorante su Instagram. Microsoft però avrà accesso al database di Foursquare e quindi a specifiche funzionalità, come i suggerimenti in tempo reale dei luoghi che si trovano nelle vicinanze. Windows e Windows Phone potranno così mostrare punti di interesse in base alla posizione e ai gusti dell’utente.

Crowlet sottolinea che l’accordo con Microsoft non è esclusivo, quindi l’azienda potrà fornire i propri dati anche alla concorrenza (Apple e Google in primis).