QR code per la pagina originale

Amazon acquisisce Double Helix Games

Amazon ha fatto suo Double Helix Games, un noto studios specializzato in videogiochi. Tornano così le voci di un debutto di Amazon nel mondo delle console

,

Amazon ha acquistato Double Helix Games, uno studios californiano specializzato in videogiochi che ha sviluppato il famoso titolo Killer Instinct e che attualmente sta lavorando a Strider che debutterà quest’anno per console come PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One. La clamorosa notizia è arrivata direttamente da Tech Crunch ma è stata immediatamente confermata da Amazon stessa.

Amazon non ha solo confermato la notizia ma anche affermato che l’acquisto di Double Helix Games è volto alla creazione di giochi innovativi per i propri clienti. Affermazione che non può non far tornare d’attualità le speculazioni delle settimane passate sulla possibilità che il colosso dell’e-Commerce entri a breve nel settore dell’intrattenimento con la realizzazione di una propria console. Nello specifico, fonti provenienti da VG247.com avevano ipotizzato l’intenzione di Amazon di portare al debutto una console basata su Android nel giro di qualche mese, per offrire servizi di streaming e il download di giochi, musica, film e contenuti televisivi. Console che sarebbe sviluppata da Lab126, cioè la stessa azienda che si è occupata del progetto Kindle.

L’acquisizione di Double Helix Games potrebbe dunque servire proprio per sviluppare nuovi titoli da inserire nell’offerta della futura console di Amazon. Quali che siano però le vere intenzioni finali di Amazon, l’unico dato certo è che il colosso dell’e-Commerce vuole in un prossimo futuro rivestire un ruolo importante nel mondo dell’intrattenimento digitale.

Double Helix Games è un’azienda fondata nel 2007 con sede a Irvine in California. Attualmente lavorano 75 dipendenti che adesso passeranno tutti alle dipendenze di Amazon.

Fonte: Tech Crunch • Notizie su: