QR code per la pagina originale

Google Glass in dotazione agli agenti NYPD

Gli agenti del New York City Police Department impegnati in strada nelle operazioni di pattuglia potrebbero avere in dotazione gli occhiali Google Glass.

,

Anche i 34.500 agenti del più grande corpo di polizia cittadina degli Stati Uniti, il NYPD (New York City Police Department), potrebbero un giorno entrare in servizio indossando gli occhiali per la realtà aumentata Google Glass. Ne ha parlato una fonte sulle pagine del sito VentureBeat, senza però specificare se la fase di test è appena iniziata oppure se già si trova ad uno stadio avanzato.

Abbiamo un paio di Google Glass e li stiamo provando, per capire se possono essere utili alle nostra indagini, soprattutto per le squadre di pattuglia. Li stiamo testando, per capire come funzionano. Pensiamo che possano svolgere una funzione importante durante le operazioni di pattuglia nelle strade di New York City. Staremo a vedere.

Non è la prima volta che qualcuno sperimenta con Google Glass per trovarne un’utilità che vada oltre a quella dell’intrattenimento. Patrick Jackson, un vigile del fuoco della North Carolina, sta sviluppando un’applicazione che aiuterà il suo team a consultare le informazioni necessarie in situazioni di emergenza, come mostrato nel video seguente.

L’iniziativa potrebbe essere replicata anche a San Francisco, come dichiara la CIO del dipartimento Susan Merritt. Nella città californiana, inoltre, gli agenti sono già dotati di un Samsung Galaxy S4, che grazie all’installazione di apposite app permette loro di accedere in qualsiasi momento al database di informazioni del National Crime Information Center.

Progetti di questo tipo sono destinati a diventare sempre più comuni una volta che Google Glass avrà raggiunto il mercato: attualmente il dispositivo è infatti accessibile solamente a chi fa parte del programma Explorer, con una spesa di 1.500 dollari. Il gruppo di Mountain View mantiene il riserbo sulla data di commercializzazione, anche se in molti ipotizzano il lancio entro il 2014 sul territorio americano, con la distribuzione che dovrebbe raggiungere poi anche il vecchio continente in un secondo momento.