QR code per la pagina originale

Yahoo: cosa succede agli account italiani

Yahoo segnala agli utenti italiani che non vogliono autorizzare l'espatrio dei propri dati personali che debbono cancellare il proprio account entro marzo.

,

Yahoo ha scritto in queste ore all’utenza italiana del gruppo notificando in via ufficiale quanto già noto da alcune ore: il trasferimento degli uffici italiani in Irlanda. Recita la mail:

In ragione del nostro costante impegno a fornire servizi eccezionali, abbiamo recentemente riorganizzato le nostre attività europee. A partire dal 21 marzo 2014, i nostri servizi saranno forniti da una società con sede in Irlanda.

La mail continua però anche con una nota importante in relazione al trattamento dei dati personali degli utenti interessati:

Il trasferimento richiede delle modifiche alle nostre Condizioni generali per l’Utilizzo del Servizio e alla Politica sulla privacy, fra le quali, la più rilevante consiste nel fatto che il tuo contratto verrà trasferito da Yahoo! Italia S.r.l. a Yahoo! EMEA Limited (Per saperne di più clicca qui).

Tale cambiamento si applica a tutti i servizi di Yahoo di cui usufruisci, come Mail, Flickr e Answers, che ti vengono forniti da Yahoo! Italia S.r.l. o da una delle nostre altre società europee.

Yahoo suggerisce tre link per chi intenda approfondire i dettagli del trasferimento: FAQ, Condizioni generali per l’utilizzo del servizio e Policy sulla privacy. Chi non intende lasciar trasferire i propri dati al di fuori dei confini nazionali ha una possibilità semplice: cancellare il proprio account entro e non oltre il 21 marzo 2014. Oltre tale data, infatti, il trasferimento sarà effettivo e chi non avrà esplicitato il proprio dissenso con la cancellazione dovrà accettare la nuova localizzazione dei dati.

Dettaglia Yahoo:

Il tuo uso continuo dei servizi Yahoo successivamente alla data del 21 marzo 2014 implica l’accettazione da parte tua delle modifiche alle Condizioni generali per l’Utilizzo del Servizio e alla Politica sulla privacy. Qualora non intendi accettarle, sei tenuto a chiudere il tuo account prima del 21 marzo 2014.

Notizie su: ,