QR code per la pagina originale

Google+: HDR Scape e Zoom per l’editor di immagini

Il motore di ricerca migliora l'editor fotografico integrato in Google+: debuttano oggi il filtro HDR Scape e la possibilità di effettuare uno zoom.

,

Ancora novità per l’editor di immagini integrato nel social network Google+. Quelle di oggi sono state annunciate con un post da André Meyer, dipendente di bigG dal 2012. La piattaforma accoglie il filtro HDR Scape (già visto in azione all’interno dell’app Snapseed acquisita dal gruppo di Mountain View) e la possibilità di effettuare lo zoom su una porzione specifica delle immagini durante il processo di modifica, così da avere il pieno controllo sul risultato ogni volta che si applica un effetto.

Con HDR Scape è possibile applicare il filtro high dynamic range ad una singola immagine, con un solo click. HDR Scape è attualmente disponibile nell’applicazione Snapseed per Android e iOS, da oggi anche sulla versione Web di Google+ grazie a questo aggiornamento. Ecco alcuni esempi del risultato.

Per mettere subito alla prova il filtro in questione basta recarsi sul proprio profilo Google+, accedere alla sezione “Foto”, selezionare una delle immagini caricate e poi fare click sulla voce “Modifica” presente nella parte superiore della pagina. HDR Scape si trova sulla destra della schermata.

L'editor di immagini integrato in Google+ si arricchisce oggi dell'effetto HDR Scape e della possibilità di effettuare lo zoom

L’editor di immagini integrato in Google+ si arricchisce oggi dell’effetto HDR Scape e della possibilità di effettuare lo zoom

Per quanto riguarda invece lo zoom, c’è ben poco da spiegare. Mentre si apportano le modifiche all’immagine potrebbe essere utile osservare da vicino una porzione della fotografia: in questo caso è sufficiente un click sull’icona a forma di lente d’ingrandimento presente nella barra superiore ed il gioco è fatto. Premendola nuovamente viene ripristinata la visualizzazione originale.

Vedere le proprie immagini da vicino è importante nel processo di editing, per poter controllare il punto di messa a fuoco o come il filtro Drama ha cambiato i pixel. Con l’update di oggi, è possibile utilizzare la lente di ingrandimento per aumentare o diminuire lo zoom.

Fonte: André Meyer su Google+ • Notizie su: