QR code per la pagina originale

Flappy Bird cancellato perché fonte di stress

Lo sviluppatore di Flappy Bird, Dong Nguyen, racconta di aver deciso l'eliminazione del gioco dagli store Android e iOS perché ritenuto troppo stressante.

,

Dong Nguyen verrà ricordato come la mosca bianca degli sviluppatori di videogame, l’unico ad aver deciso di eliminare la propria creazione dalle piattaforme Android e iOS proprio nel momento di maggior successo. Il giovane vietnamita ha infatti cancellato Flappy Bird da Google Play e App Store, nonostante i 50.000 dollari guadagnati in sole 24 ore grazie ad un gameplay tanto semplice quanto coinvolgente.

Sembra essere stato proprio questo ad aver spinto il programmatore a rinunciare a soldi e fama, almeno stando alla sua prima intervista rilasciata dopo il clamore suscitato in Rete. Flappy Bird si sarebbe trasformato in pochi giorni da normale app mobile a fonte di stress per i giocatori, tanto da arrivare in alcuni casi a creare una vera e propria dipendenza. Ecco quanto dichiarato alla redazione di Forbes.

Flappy Bird è stato pensato per trascorrere qualche minuto in pieno relax, ma si è rivelato un prodotto che dà assuefazione. Penso sia diventato un problema e, per risolverlo, ho deciso di eliminarlo. Per sempre.

Il titolo è stato eliminato dagli store per ragioni prettamente altruistiche? Sì, secondo il suo creatore, ma come non è difficile immaginare la spiegazione non convince tutti. Nguyen, 29 anni, sembra comunque intenzionato a rifiutare in tutti i modi possibili la popolarità che lo ha investito (è stato convocato anche dal primo ministro Vu Duc Dam), tanto da imporre al giornalista di Forbes che lo ha incontrato in un hotel di Hanoi di non scattare fotografie. Il reporter riferisce inoltre di averlo trovato piuttosto agitato, intento ad abbozzare il viso di una scimmia su un foglio di carta nel corso dell’intervista durata circa 45 minuti, tra una sigaretta e l’altra.

La carriera di Dong Nguyen come sviluppatore non è comunque terminata, come dimostra il tweet riportato qui sopra: “Continuo a fare giochi”. Tra gli altri titoli lanciati con la sua software house .GEARS Studios anche Super Ball Juggling e Shuriken Block, rispettivamente al sesto e 18esimo posto nella classifica di download su App Store.

Tornando a Flappy Bird, il lancio è avvenuto inizialmente il 24 maggio 2013 in esclusiva per dispositivi iOS e fino alla scorsa settimana nessuno sembrava essersi accorto delle sue potenzialità. Il gameplay vede protagonista un piccolo volatile colorato che si muove sul piano orizzontale, con il giocatore chiamato a premere un punto qualsiasi del display per farlo spostare verso l’alto. Agendo in questo modo e tenendo conto della forza di gravità, bisogna superare gli ostacoli rappresentati da tubi verdi chiaramente ispirati a quelli della serie Super Mario. A tal proposito, sembra da escludere la possibilità che una presunta azione legale da parte di Nintendo abbia spinto alla cancellazione del gioco.

Fonte: Forbes • Notizie su: ,