QR code per la pagina originale

HTC farà più smartphone economici

HTC ammette di aver compiuto diversi errori nel 2013 che non ripeterà: per questo si concentrerà maggiormente sugli smartphone della fascia medio-bassa.

,

HTC promette l’arrivo di nuovi smartphone della fascia media e bassa del mercato con prezzi compresi tra i 150 e i 300 dollari, ma vi saranno anche proposte top di gamma a prezzi superiori ai 600 dollari. Rispetto a quanto fatto lo scorso anno, però, l’azienda andrà a proporre un catalogo molto differente e saranno proprio i modelli più economici quelli su cui si concentrerà per spingere nuovamente il proprio business.

Durante un’intervista a Reuters, il presidente della compagnia Cher Wang ha ammesso che nel prossimo futuro HTC non farà lo stesso errore fatto nel 2013: «l’anno scorso ci siamo concentrati solo sul nostro modello di punta [HTC One, ndr]. Abbiamo perso un pezzo enorme del mercato mid-tier» ed è per tale motivo che porrà un maggior focus sui prodotti economici, che avranno comunque delle caratteristiche tecniche importanti.

HTC non è però interessata alla fascia bassissima del mercato, attualmente occupata in gran parte dalle aziende cinesi quali ad esempio Huawei e Xiaomi. L’obiettivo è quello di creare un’offerta di smartphone in grado di accontentare tutti gli utenti, anche coloro i quali desiderano risparmiare ma avere comunque un telefono dalle buone funzionalità.

Per quanto riguarda la fascia hi-end, HTC sta già organizzando un evento di presentazione del suo prossimo smartphone di punta, il successore dell’HTC One che dovrebbe arrivare già a marzo. Conosciuto con il nome in codice HTC M8, il dispositivo è stato oggetto di numerosissimi leak e dovrebbe esser caratterizzato da una doppia fotocamera sul retro e da un design quasi identico al predecessore. Durante l’anno in corso, la compagnia taiwanese introdurrà nei negozi anche il suo primo dispositivo indossabile.

Fonte: Reuters • Via: CNET • Immagine: Flickr • Notizie su: