QR code per la pagina originale

Microsoft aggiorna Skype per Mac

La versione 6.14 del client VoIP per Mac offre una nuova opzione per la gestione della disponibilità online e migliora la compatibilità con OS X Mavericks.

,

Dopo aver rilasciato un aggiornamento minore, con il quale è stata migliorata la stabilità e ridotto il numero di crash durante l’uso dell’applicazione, Microsoft ha ora annunciato la disponibilità di Skype 6.14 per Mac che introduce una nuova funzionalità molto utile per le persone impegnate in diverse attività. Il team Skype ha inoltre risolto numerosi bug segnalati dagli utenti che utilizzano OS X Mavericks.

Fin dall’inizio Skype ha offerto un’opzione che permette di comunicare ai propri contatti lo stato della disponibilità online (in linea, non in linea, invisibile, assente e occupato). Impostando lo stato “occupato”, l’utente non riceverà più nessuna notifica audio. Se non viene ripristinata la disponibilità precedente, si possono perdere importanti comunicazioni. In Skype 6.14 per Mac è stato quindi aggiunto un avviso nel pannello delle preferenze che ricorda all’utente il motivo per cui non si ricevono più notifiche.

Lo stato “occupato” influisce anche sulle chiamate in arrivo, in quanto il mittente non riuscirà a contattare l’utente. Ma se viene attivata la segreteria telefonica, il chiamante potrà lasciare un messaggio vocale. Un piccolo fix riguarda invece il testo. Ora la sua dimensione sarà identica nel box di conversazione e durante la scrittura di un messaggio.

Microsoft ha infine risolto due fastidiosi bug: il suono viene riprodotto correttamente quando si usano cuffie e altoparlanti Bluetooth, e non si verifica più nessun rallentamento del sistema operativo durante l’uso del client VoIP.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,