QR code per la pagina originale

Nokia X avrà Android, ma somiglierà ai Lumia

Online le immagini del Nokia X, ovvero il primo smartphone Android di Nokia ma che ricorda moltissimo Windows Phone, nel design e nell'interfaccia.

,

A pochi giorni dalla probabile presentazione al Mobile World Congress 2014 di Barcellona, è trapelata online una serie di immagini del Nokia X, ovvero del primo smartphone Nokia basato sul sistema operativo Android. In realtà l’interfaccia utente personalizzata dalla casa finlandese per tale dispositivo ricorda molto Windows Phone, la piattaforma usata per i Lumia.

Nokia X, lo smartphone Android dovrebbe essere così

Nokia X, lo smartphone Android dovrebbe essere così (immagine: Coolxap).

Il Nokia X mostrato in tali fotografie appare esattamente come quello condiviso in anteprima da evleaks, e la medesima cosa vale per la UI. È importante notare che nella schermata principale non vi è alcuna applicazione di Google ma l’icona del servizio di mappatura Nokia HERE e uno Store, il che è il linea con l’idea che l’azienda finlandese abbia usato una versione di Android “forked” per spingere le applicazioni e servizi proprietari (insieme a quelli di Microsoft), piuttosto che quelli targati Google e tradizionalmente presenti sul robottino verde. Ciò significa che probabilmente le app Google non saranno disponibili sul Nokia X e che la selezione di app Android sullo Store sarà forse limitata.

Nel complesso, il Nokia X pare esser caratterizzato da un design piuttosto attraente ma è chiaramente rivolto a coloro i quali cercano uno smartphone entry-level, a causa del comparto hardware che il produttore avrebbe scelto per l’occasione: secondo le indiscrezioni, il telefono dovrebbe integrare uno schermo da 4 pollici a bassa risoluzione, un processore Qualcomm Snapdragon 400, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna per l’archiviazione dei dati (espandibile via schede microSD), una batteria da 1500 mAh e una fotocamera con sensore da 5 megapixel. Sarebbe invece assente la fotocamera frontale solitamente usata per le videochiamate e per gli autoscatti.

Se tutte le indiscrezioni saranno confermate, il primo smartphone Android di Nokia andrà a competere con gli altri device a basso budget che utilizzano proprio il robottino verde: è infatti molto probabile che sarà in vendita a un prezzo estremamente competitivo, nel tentativo di attirare l’interesse di coloro i quali desiderano un cellulare smart che costi molto poco. Tutte le informazioni sul progetto dovrebbero pervenire il 24 febbraio, quando andrà in scena il Mobile World Congress 2014.