QR code per la pagina originale

Steve Jobs, arriva il francobollo commemorativo

Le poste statunitensi ricorderanno Steve Jobs il prossimo anno con un francobollo commemorativo: è quanto si apprende da una lista trapelata sul Web.

,

Steve Jobs sarà presto ricordato in un francobollo commemorativo per le poste statunitensi, un oggetto per collezionisti che comincerà a circolare a partire dal 2015. È quanto si apprende da una lista del Citizens’ Stamp Advisory Commitee (CSAC), trapelata anzitempo in Rete.

Le poste a stelle e strisce hanno deciso di avviare una campagna promozionale, un intento commemorativo per ricordare le grandi personalità della cultura più recente del paese. E sebbene il progetto si sarebbe dovuto mantenere segreto sino alla data d’avvio, online è trapelata una lista con tutte le personalità di spicco scelte per l’occasione. E così, insieme a Johnny Carson, i Peanuts, Elvis Presley e James Brown, nel 2015 anche Steve Jobs comincerà ad apparire su lettere e cartoline.

Sebbene il francobollo del compianto iCEO non sia collegato a nessuna occasione speciale – ad esempio la rassegna “Music Icons”, oppure “Legends Of Hollywood” – le poste hanno deciso comunque di ricordare una figura così importante per l’economia e la cultura statunitense. Pare che la grafica del francobollo sia attualmente in via di definizione, quindi non è ancora stata approvata dall’US Postal Service per la distribuzione nazionale. Inoltre, non è nemmeno certo che il progetto vada in porto perché, oltre a essere il francobollo programmato per l’anno prossimo, la lista è costantemente “soggetta a modifiche”, così come la direttrice esecutiva di USPS Susan McGowan ricorda.

L’obiettivo velato dell’operazione, che comprende nomi recenti della musica e dello spettacolo in generale, è avvicinare le giovani generazioni alla filatelia, un hobby sempre più in disuso anche perché le comunicazioni si sono fatte facile e istantanee grazie al digitale e alla Rete.

Così come si apprende dal suo regolamento, la CSAC è stata fondata nel 1957 con lo scopo di rappresentare gli Stati Uniti al mondo tramite prodotti postali. Ogni anno, l’organizzazione riceve migliaia di lettere dagli ammiratori con varie proposte per francobolli commemorativi e, a quanto pare, quello di Steve Jobs sarebbe uno dei nomi più gettonati.

Fonte: AppleInsider • Immagine: FeatureFlash via Shutterstock • Notizie su: ,