QR code per la pagina originale

MWC 2014: ZTE annuncia il phablet Grand Memo II

ZTE annuncia al Mobile World Congress il Grand Memo II LTE, il nuovo phablet con schermo da 6 pollici basato su Android. Arriverà anche in Europa.

,

Al Mobile World Congress 2014 di Barcellona, ZTE ha presentato il suo nuovo smartphone di punta, il Grand Memo II LTE. Si tratta nello specifico di un phablet, dato che è caratterizzato da un enorme schermo da 6 pollici, sebbene abbia un corpo molto sottile, di soli 7,2 millimetri.

Il nuovo phablet esordisce a un anno preciso dall’annuncio del primo Grand Memo e giunge dunque con un pannello ancora più ampio, che passa dai 5,7 pollici del modello originale ai 6 pollici della nuova generazione. La risoluzione rimane invariata, da 1280×720 pixel, mentre il resto della dotazione tecnica comprende un processore Qualcomm Snapdragon 400, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Due le fotocamere, entrambe ottime: quella frontale è da ben 5 megapixel mentre quella sul retro ha un sensore da 13 megapixel.

Grand Memo II LTE è dunque decisamente potente, nel tentativo da parte di ZTE di offrire «al mercato un telefono premium a prezzi accessibili». Basato sul sistema operativo Android 4.4 KitKat arricchito dall’interfaccia utente MiFavor 2.3 – secondo la casa produttrice in grado di memorizzare le abitudini degli utenti per offrire un’esperienza su misura – il dispositivo dispone di una batteria interna da 3200 mAh, che promette ben 72 ore di riproduzione musicale a ogni ricarica e fino a dodici ore di visualizzazione dei video in HD.

Secondo quanto reso noto dal CEO di ZTE al MWC 2014, «il Grand Memo II LTE è progettato per soddisfare la crescente domanda degli utenti su un design elegante, con un’esperienza utente intuitiva. La tecnologia ad alte prestazioni deve esser soddisfatta con un’interfaccia utente semplice che permetta agli user di personalizzare la propria esperienza in base alle preferenze personali». Nel nome è presente la dicitura LTE poiché il device è compatibile con tale tipologia di connettività ultra-veloce.

Per quanto riguarda i materiali, il pannello retrostante è costruito in fibra di carbonio e il terminale sarà in vendita in colorazione bianca o nera. Il pannello frontale beneficia della tecnologia Gorilla Glass, che copre l’80% della superficie. Lo smartphone arriverà dapprima in Cina (nel mese di aprile), e successivamente anche in Europa, Stati Uniti e Asia. Il prezzo al pubblico non è ancora stato reso noto.