QR code per la pagina originale

OneNote e OneDrive, una coppia felice

Microsoft aggiorna OneNote per Windows 8.1, integrando il supporto per OneDrive e nuove opzioni per la scrittura a mano libera e la ricerca delle note.

,

OneDrive è il nuovo nome di SkyDrive, da cui eredita tutte le funzionalità di archiviazione, condivisione e sincronizzazione di documenti, foto e video. OneNote è l’app per la scrittura degli appunti digitali. Insieme, OneDrive e OneNote permettono agli utenti di accedere alle note da tutti i dispositivi basati su Windows, Windows Phone, iOS e Android (anche via browser con OneNote Online). Nel weekend, Microsoft ha aggiornato l’app per Windows 8.1 che introduce il supporto per OneDrive e tre nuove funzionalità.

Le novità incluse in OneNote per Windows 8.1 migliorano l’uso dell’app con la scrittura a mano libera, la ricerca delle note e l’accessibilità. Gli utenti che possiedono una scrittura di grandi dimensioni potranno prendere appunti più facilmente, grazie alla maggiore altezza delle righe del quaderno digitale. Diventa inoltre più veloce l’individuazione della posizione di una nota. È sufficiente aprire la barra dell’applicazione nell’anteprima della pagina e toccare (o cliccare) sul pulsante specifico in basso a destra. Verrà così mostrata la posizione delle note recenti.

La nuova versione di OneNote per l’ambiente Modern di Windows 8.1 integra inoltre miglioramenti per l’accessibilità. È più semplice navigare con la tastiera e usare l’assistente vocale per leggere le note. Microsoft ha corretto numerosi bug relativi alla funzione di condivisione presente nella Charms bar. Infine, è stato ridotto lo spazio occupato su disco e aggiunto il supporto per altre 62 lingue, portando il totale a 105.

Presto l’azienda di Redmond annuncerà una novità anche per Windows Phone 8. Grazie ad Office Lens sarà possibile effettuare la scansione di documenti stampati, menu, biglietti da visita e altro, convertendo il contenuto in testo modificabile tramite OCR. Le immagini e le copie digitali verranno automaticamente salvate su OneDrive e quindi saranno accessibili da qualsiasi dispositivo.