QR code per la pagina originale

GT Advanced e lo zaffiro: iPhone 6 in autunno

GT Advanced, fornitore Apple di pannelli in zaffiro, si attende produzione e guadagni al top per la seconda metà del 2014: iPhone 6 sarà quindi in autunno.

,

iPhone 6 arriverà probabilmente in autunno, seguendo le ormai tradizionali tempistiche di Apple. È quel che si apprende, seppur per via indiretta, dalle dichiarazioni di GT Advanced, la società che è stata scelta da Cupertino per la produzione di pannelli in cristallo di zaffiro. L’occasione è quella della presentazione dei dati fiscali per il Q4 2013, dove l’azienda spiega di voler entrare nella fase di massima produzione e guadagno nella seconda metà del 2014.

Si è già detto più volte come Apple stia puntando al cristallo di zaffiro per il vetro di protezione del nuovo iPhone 6, perché resistente agli urti e praticamente anti-graffio. E nonostante alcuni analisti abbiano visto in iWatch il destinatario unico di questo materiale, i rumor sul melafonino non si sono mai spenti. A rinfocolare le indiscrezioni anche Canonical, che la scorsa settimana si è lamentata di come Apple abbia “sottratto” tutte le scorse di pannelli invece pensate per l’Ubuntu Edge. E oggi la “quasi-conferma” di GT-Advanced, partner ufficiale della mela morsicata.

La società ha confermato i rapporti con il gruppo di Cupertino e ha stimato un aumento sostanziale dei guadagni entro il 2015, in particolare nella seconda metà dell’anno in corso per non meglio precisati motivi. Ed è facile capire come la ragione risieda proprio in iPhone 6 – o in qualsiasi altro dispositivo in zaffiro che Apple sta elaborando – a questo punto atteso proprio per l’autunno. Così dichiara GT-Advance:

«Il nostro accordo per la fornitura di materiali in zaffiro ad Apple sta progredendo bene, abbiamo iniziato a costruire l’impianto in Arizona e a organizzare le operazioni in questo quarto. Siamo felici di avere Apple come cliente per lo zaffiro e di essere in una posizione che ci permette di far leva sul nostro know-how per la fornitura di questo materiale versatile. Mentre il nostro focus principale durante l’anno continuerà a esplicarsi nel nostro impegno in Arizona, il nostro obiettivo è quello di rendere GT non solo un fornitore eccezionale di zaffiro per Apple, ma anche un impareggiabile fornitore mondiale di materiali ed equipaggiamenti in zaffiro per una varietà di altri clienti.»

GT prevede delle entrate modeste per la prima metà del 2014 – in linea con il calo del 2013 da 733 a 299 milioni di dollari – con un totale di 20-30 milioni di dollari nel primo quarto. Ma dalla seconda metà del 2014 l’incremento sarà elevato, fino a raggiungere i 600-800 milioni di dollari. Apple, con tutta probabilità, rappresenterà l’85% di tutte le forniture dell’azienda, non a caso gli analisti ipotizzano la produzione di almeno 100 milioni di pannelli entro la fine dell’anno. Insomma, tutto punta all’autunno per la massima resa di GT e, tutt’altro che causalmente, l’autunno è proprio il periodo più adatto per il lancio dei nuovi smartphone targati mela morsicata.

Fonte: 9to5mac • Via: MacRumors • Immagine: GT Advanced • Notizie su: , , ,