QR code per la pagina originale

Chrome 34 beta con supporto nativo a “Ok Google”

Sono giornate ricche di aggiornamenti per i software Google: tra questi, anche il passaggio di Chrome beta alla versione 34, con il supporto a "Ok Google".

,

Google ha appena pubblicato il browser Chrome 34 nel canale beta del browser, mettendo così a disposizione una serie di nuove feature tra le quali spicca la possibilità di avviare una ricerca vocale senza interagire con mouse e tastiera: è sufficiente pronunciare “Ok Google”, proprio come accade su smartphone e tablet grazie all’assistente virtuale Google Now. Ovviamente è necessario avere un microfono integrato o collegato al computer, con piattaforma Windows, OS X o Linux.

Fin dal mese di novembre è stato possibile implementare questa funzionalità scaricando e installando un’estensione ufficiale, ma ora il tutto avviene in modo nativo, senza l’obbligo di ricorrere a componenti extra. Inizialmente l’unica lingua supportata è l’inglese. Le altre novità introdotte riguardano il supporto alle immagini responsive, l’API Unprefixed Web Audio, la capacità di importare profili utente sui quali effettuare una supervisione, nuove API per app ed estensioni e una lunga serie di fix o miglioramenti che riguardano sicurezza e performance. Come sempre, tutto questa arriverà nel corso delle prossime settimane anche nella release definitiva del browser.

La ricerca vocale arriva in Chrome 34 beta per Windows, OS X e Linux: basta pronunciare

La ricerca vocale arriva in Chrome 34 beta per Windows, OS X e Linux: basta pronunciare “Ok Google”, proprio come su smartphone e tablet

Restando in tema, si segnala che anche Chrome per Android si è aggiornato ieri, passando così alla versione 33.0.1750.132. Le novità sono quelle già viste in precedenza sull’app in edizione beta: aggiunta la notifica con la percentuale dei download effettuati tramite lo stack network di Chrome, supporto al tag <datalist>, restyling per le pagine di supporto, stabilità e prestazioni migliorate.

Infine, anche Google+ ha ricevuto un update, con la possibilità di iniziare l’editing delle immagini su un dispositivo e continuarlo successivamente su un altro, integrati nuovi filtri di Snapseed, i comandi Ruota/Taglia e la scheda “All” per visualizzare tutte le immagini, sia online che salvate nel dispositivo.

Fonte: Chrome Releases • Notizie su: ,