QR code per la pagina originale

Xbox One, niente rimborsi per il taglio di prezzo

Microsoft non rimborserà gli utenti che hanno comprato una Xbox One al lancio: la risposta in seguito alle polemiche create per il taglio di prezzo in UK.

,

Microsoft non rimborserà la differenza di prezzo a chi ha acquistato una Xbox One al lancio, quando costava 429,99 sterline. Lo ha reso noto la casa di Redmond in risposta alle richieste dell’utenza, indispettita a causa della distribuzione del bundle della console con Titanfall incluso, a 399 sterline.

A partire infatti da oggi 28 febbraio, Microsoft ha deciso di proporre all’utenza britannica una ghiotta offerta circa la Xbox One, che vede il sistema venduto al 7% in meno rispetto al prezzo di lancio. Il pacchetto include peraltro il sensore Kinect, un controller wireless standard originale, un headset, un mese di abbonamento gratuito a Xbox LIVE Gold e soprattutto una copia digitale gratuita di Titanfall, il titolo più atteso del periodo in esclusiva per la piattaforma next-gen.

La notizia ha causato un certo scompiglio tra l’utenza che ha scommesso su Xbox One sin dal lancio, la quale ha chiesto a Microsoft un rimborso delle 30 sterline di differenza: in effetti la console ha visto un taglio di prezzo nel giro di poche settimane, dato che è in vendita dal mese di novembre, ed è per tale motivo che l’iniziativa ha fatto discutere.

Con una dichiarazione concessa all’Official Xbox Magazine, la casa produttrice ha reso ufficialmente noto che non sono previste in merito iniziative di rimborso retroattive, limitandosi a ringraziare l’utenza per la fiducia dimostrata sin dal lancio e giustificando la decisione con il privilegio di aver partecipato all’esperienza Xbox One fin dall’inizio. «Siamo enormemente riconoscenti a quelle persone che ci hanno sostenuto dal lancio. Quello che vorrei dire è soprattutto che le console che sono state acquistate nel periodo di lancio sono giunte con un gioco incluso [nel pacchetto, ndr] e proprio questa offerta è scaduta per celebrare il lancio di Titanfall».

La notizia ha irritato alcuni fan Microsoft che hanno pagato Xbox One a prezzo pieno per accaparrarsene un’unità al momento del lancio, e al contempo ha scatenato alcune indiscrezioni circa la motivazione dietro al taglio di prezzo. Secondo quanto dichiarato, questa riduzione «non è necessariamente guidata dalle performance di vendita. In effetti, ne siamo molto soddisfatti. Xbox One è stato il lancio di maggior successo di una Xbox che abbiamo mai fatto», riferendosi agli ultimi dati di vendita condivisi dagli analisti di NPD, i quali hanno incoronato PS4 come console next-gen attualmente leader del mercato.

Non è ancora noto se l’iniziativa sia relegata solo al Regno Unito oppure se, in seguito, sarà disponibile anche nel resto d’Europa. Attualmente, in bundle Xbox One con Titanfall è disponibile in Italia al prezzo di 499 euro.

Galleria di immagini: Titanfall, immagini e screenshot