QR code per la pagina originale

Google per gli Oscar: “Siamo tutti narratori”

In collaborazione con Andrew Stanton (Alla ricerca di Nemo, Toy Story, WALL-E), Google ha realizzato un nuovo spot appositamente per la notte degli Oscar.

,

La notte del red carpet, che ha visto trionfare “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino come miglior film straniero, ha ospitato anche la messa in onda di un nuovo filmato promozionale targato Google. Il video, visibile in streaming di seguito, è stato realizzato in collaborazione con l’animatore e regista statunitense Andrew Stanton di Pixar, già al lavoro in passato su pellicole come “Alla ricerca di Nemo”, “Toy Story” e “WALL-E”.

“We’re All Storytellers”, ovvero “Siamo tutti narratori”, o cantastorie se lo si preferisce. Da qui Stanton parte per condensare in un minuto il proprio messaggio: “Tutti amiamo le storie, siamo nati per questo”. Lo spot è composto da veloci sequenze che mostrano come l’ispirazione per raccontare qualsiasi cosa non ha età: dalla fantasia dei più piccoli alla professionalità dei filmmaker esperti, tutti condividono la stessa passione e il medesimo obiettivo. La tecnologia, in questo particolare caso le informazioni che è possibile trovare attraverso il motore di ricerca, può essere d’aiuto per affinare le proprie abilità con suggerimenti e procedure da seguire in modo da ottenere l’effetto desiderato.

Nel 2012 il regista è intervenuto sul palco della conferenza TED per parlare di quanto potenziale ci sia in chi vuole raccontare una storia, chiamando all’appello tutti gli aspiranti filmmaker americani e spingendoli a dare libero sfogo alla loro creatività. Classe 1965, Stanton si è aggiudicato due statuette agli Academy Awards, entrambe per il miglior film d’animazione: “Alla ricerca di Nemo” (2004) e “WALL-E” (2009). Collabora con Pixar dal 1990, dopo essere stato notato da John Lasseter per alcuni cortometraggi realizzati alla fine degli anni ’80.

Restando in tema, nella categoria Film di Google Play è stata creata una sezione dedicata appositamente alle pellicole in gara per gli Oscar, alcuni dei quali proposti a prezzo scontato. È ad esempio possibile noleggiare “Gravity”, vero e proprio vincitore della manifestazione”, a soli 3,99 euro.

I film in corsa per gli Oscar su Google Play Film

I film in corsa per gli Oscar su Google Play Film

Fonte: Google su YouTube • Via: The Verge • Notizie su: ,