QR code per la pagina originale

Chrome OS migliorerà la gestione di più profili

Il solito François Beaufort svela come Google ha intenzione di semplificare la gestione multiutente sulle prossime versioni della piattaforma Chrome OS.

,

Il sistema operativo Chrome OS e la linea di computer portatili Chromebook si sono già dimostrati capaci di attirare l’attenzione degli utenti, grazie alla loro natura prettamente cloud e alla possibilità di acquistare un laptop di tutto rispetto a prezzi relativamente bassi. Alcuni aspetti della piattaforma devono però ancora essere migliorati e Google ne è ben consapevole. Tra questi anche la gestione di più profili, oggigiorno piuttosto macchinosa.

Per passare da un’utenza all’altra è infatti necessario effettuare il logout dal proprio account in modo che un secondo utente possa autenticarsi digitando la propria password. In futuro l’operazione sarà semplificata, come svela oggi François Beaufort sulla propria pagina G+, pubblicando anche un breve filmato che mostra il funzionamento di questo nuovo metodo per la gestione multiutente.

Le persone che hanno più profili o utenti nei loro dispositivi Chrome possono ora beneficiare di una nuova funzionalità multiprofilo sperimentale. Questa offre la possibilità di utilizzare più di un profilo contemporaneamente su Chrome OS.

Per abilitare la feature è necessario accedere al Chrome OS dev channel, poi abilitare il flag “chrome://flags/#enable-multi-profiles”. Il funzionamento è piuttosto semplice: durante l’utilizzo di Chrome OS è possibile fare click sull’immagine profilo presente nell’angolo inferiore destro dello schermo, selezionare la voce “Sign in another account” (“Accedi con un altro account”), digitare la password (solo la prima volta) ed il gioco è fatto. Da questo momento sarà possibile passare da un profilo all’altro all’istante, semplicemente selezionando quello desiderato.

La funzionalità permette inoltre di spostare dal desktop di un utente a quello degli altri una finestra o i file contenuti in una cartella. Per farlo è necessario un click con il tasto destro sulla barra del titolo (per quanto riguarda le applicazioni), selezionando poi “Move windows to…” (“Invia finestra a…”). Lo stesso può essere fatto con intere directory, scegliendo la medesima opzione tra le opzioni (pulsante a forma di ingranaggio in alto a destra). Trattandosi di una caratteristica sperimentale, non è dato a sapere quando Google sceglierà di supportarla in modo nativo nella release definitiva di Chrome OS.