QR code per la pagina originale

Windows 8.1 Update 1, la RTM è pronta

Microsoft ha completato lo sviluppo dell'aggiornamento. La RTM di Windows 8.1 Update 1 verrà ora distribuita agli OEM. L'8 aprile sarà su Windows Update.

,

Microsoft ha completato il processo di sviluppo dell’aggiornamento che verrà rilasciato gratuitamente all’inizio di aprile. Windows 8.1 Update 1 ha quindi raggiunto la versione RTM (Release To Manufacturing). L’azienda di Redmond ha già avviato la distribuzione della nuova versione del sistema operativo ai partner e agli OEM. L’annuncio ufficiale avverrà durante la conferenza Build in programma a San Francisco dal 2 al 4 aprile. Il martedì successivo – 8 aprile 2014 – gli utenti potranno scaricare Windows 8.1 Update 1 da Windows Update.

Al Mobile World Congress di Barcellona, Microsoft aveva anticipato alcune novità sull’aggiornamento, al quale aveva fatto riferimento usando il termine “Spring Update”. Non è chiaro quindi il nome che verrà adottato per la release finale.

La RTM è stata compilata il 21 febbraio e firmata digitalmente il 27 febbraio. Il pacchetto è identificato con la sigla KB2919355 e, nella versione a 64 bit, occupa circa 700 MB. Insieme all’update principale verranno rilasciati altri aggiornamenti minori.

Quasi tutti i miglioramenti introdotti con Windows 8.1 Update 1 riguardano gli utenti desktop. Microsoft ha cercato di eliminare i difetti che rallentavano le operazioni tramite mouse e tastiera. Le tile delle app Modern possono essere aggiunte alla barra delle applicazioni, sono stati inclusi i pulsanti di chiusura e minimizzazione alle finestre delle app e il pulsante per lo spegnimento del computer è aggiunto allo Start screen (solo per i dispositivi non touch). È inoltre presente un nuovo menu contestuale per le live tile che permette di eseguire diverse azioni (pinning alla taskbar, ridimensionamento, disinstallazione, ecc.).

Windows 8.1 offre la possibilità di avviare direttamente l’ambiente desktop. In Windows 8.1 Update 1 questa feature verrà attivata automaticamente per tutti i dispositivi privi di display touch, bypassando quindi lo Start screen. Con l’aggiornamento Microsoft ridurrà anche i requisiti minimi. Il sistema operativo potrà essere installato su computer o tablet con 1 GB di RAM e 16 GB di spazio. Per incrementare le vendite dei dispositivi, l’azienda di Redmond ha ridotto i costi delle licenze per i prodotti più economici.

Fonte: The Verge • Notizie su: , ,