QR code per la pagina originale

Dell chiede 20 euro per installare Firefox

Per alcuni prodotti, Dell offre la possibilità di installare Firefox, come browser alternativo. Il "servizio" però è a pagamento: 19,50 euro.

,

Firefox è stato il primo vero rivale di Internet Explorer e da molti anni rappresenta una valida alternativa al browser di Microsoft. Non tutti però ne conoscono l’esistenza o sono in grado di cercarlo online. Dell vuole quindi facilitare il compito agli utenti, offrendo la possibilità di installare Firefox su alcuni prodotti. L’opzione aggiuntiva però è a pagamento: 19,50 euro. Mozilla ha dichiarato che tra Dell e la fondazione non esiste nessun accordo commerciale.

La policy di Mozilla relativa all’uso dei marchi vieta la distribuzione a pagamento del software, quindi Dell non può chiedere una somma di denaro per installare Firefox. The Register ha scoperto l’esistenza dell’opzione “Mozilla Firefox Web Browser Installation Service (£ 16,25)” sull’ultima pagina del sito UK che viene mostrata durante la procedura d’acquisto del desktop aziendale OptiPlex 7010. The Next Web ha verificato che l’opzione non è presente sui siti di Stati Uniti e Canada. Gli utenti italiani sono invece “più fortunati”: chi vuole Firefox sul proprio PC deve pagare 19,50 euro.

L'opzione presente sulla pagina del Dell OptiPlex 7010.

L’opzione presente sulla pagina del Dell OptiPlex 7010.

«Non c’è nessun accordo tra Dell e Mozilla che consente a Dell o a chiunque altro di addebitare una somma di denaro per installare Firefox», ha dichiarato il Vice Presidente di Mozilla Denelle Dixon-Thayer. «La nostra policy specifica che ciò non è permesso, quindi stiamo investigando sull’accaduto».

Dell ha risposto sostenendo che la somma addebita non rappresenta il costo di Firefox, ma copre le spese necessarie per installare sul computer un’immagine differente da quella utilizzata per la configurazione standard. In pratica, Dell offre un servizio agli utenti che non sono in grado di cercare il browser e di installarlo dopo l’acquisto. Chiedere quasi 20 euro per un software gratuito e open source sembra però abbastanza eccessivo.

Fonte: The Next Web • Notizie su: ,