QR code per la pagina originale

HTC Desire 310: da aprile anche in Italia

HTC porta anche in Italia il Desire 310, un nuovo smartphone di fascia bassa ma dotato di numerose feature, anche tratte dalla gamma One. Arriva ad aprile.

,

HTC Desire 310 sta per arrivare anche nei negozi italiani, dove sarà disponibile a partire da aprile. Il prezzo al pubblico non è ancora stato reso noto ma il nuovo smartphone sarà acquistabile in due colorazioni, ovvero con scocca blu o bianca.

Il telefono appartiene alla fascia bassa del mercato ma è comunque dotato di numerose funzionalità smart e di un comparto hardware in grado di assicurare una buona fluidità nelle operazioni su Android. Unisce un design raffinato a un potente processore quad core da 1,3 GHz targato MediaTek, abbinato a 1 GB di RAM; il resto della dotazione tecnica comprende uno schermo da 4,5 pollici con risoluzione FWVGA, slot per schede di memoria microSD, una fotocamera frontale da 0,3 megapixel e una posteriore con sensore da 5 megapixel, supporto alla connettività Wi-Fi, Bluetooth e HSPA+ e una batteria da 2000 mAh, capace di assicurare una buona autonomia d’uso.

Il nuovo HTC Desire 310 integra diversi software proprietari tratti dalla famiglia One, tra cui BlinkFeed, che permette di portare i contenuti preferiti direttamente nella schermata principale, e Video Highlights, che trasforma automaticamente una serie di fotografie a scelta in mini filmati: si tratta di una funzione utile dunque a creare brevi video con i momenti più belli della propria vita, da condividere poi online con i propri contatti. Il sistema operativo in esecuzione è Android 4.2 Jelly Bean, arricchito attraverso l’interfaccia utente Sense.

«Tutti oggi vogliono uno smartphone che stia al passo con le proprie esigenze, indipendentemente dal fatto che sia top di gamma o un modello di fascia inferiore. L’ultima novità alla nostra rinnovata gamma Desire unisce un processore estremamente veloce e caratteristiche premium a un prezzo conveniente, offrendo agli utenti la miglior esperienza possibile in questa categoria», come reso noto dall’amministratore delegato di HTC Peter Chou.

Trattandosi di uno smartphone entry-level, dovrebbe giungere in Italia a un prezzo economico, ma si attendono dunque ulteriori dettagli dalla casa taiwanese, che per l’occasione propone alla clientela un telefono di fascia bassa ma facile da usare e con un’esperienza arricchita da numerose funzioni della gamma HTC One.

Notizie su: ,